David Icke: controllo sull'essere umano, emisferi cerebrali e autismo

free mind icke

Traduco nel seguito da un articolo del febbraio 2010, apparso in Collective Evolution, che oggi per una serie di coincidenze mi viene riproposto. L’articolo riporta una newsletter di David Icke;  a quella data Icke ancora scriveva le sue newsletter settimanali (molte delle mie traduzioni presenti su questo sito arrivano da quel periodo), mentre da qualche anno propone dei videocast settimanali e tradurli mi richiede piu’ tempo….

L'articolo in questione parte dal suo aver visto il film AVATAR che considera come la storia della razza umana... vista al contrario (si veda l'articolo specifico su questa prima parte del suo discorso, che pubblico successivamente a questo).

Comincio da questa seconda parte perchè piu' nella attualità rispetto alle grandi questioni che stiamo dibattendo nel presente: l'oppressione sempre piu' evidente sull'individuo da parte del sistema, il controllo della sua mente e l'autismo.
 
Icke ricorda che la via per la liberazione è prima di tutto nel liberare il pieno potenziale della nostra percezione e mente, ben oltre le limitazioni imposte dal "pensiero emisfero -sinistro".

--------------------- 

Cruciale per il controllo dell’essere umano è stato quello di sopprimere l’attività dell’emisfero destro o quantomeno di bloccare la sua trasmissione di attività, consapevolezza e informazione all’emisfero sinistro, attraverso il “ponte” noto come, corpo calloso.

I due emisferi vedono la realtà in modi fondamentalmente diversi. (Questo fatto è espresso nelle visione completamente diverse che hanno gli umani e i Na’vi di pelle blu, nel film Avatar).

Il cervello destro ci collega con ciò che è “là fuori”, cioè con i regni infiniti oltre i confini dei 5 sensi e la “luce visibile”, dove tutto è vissuto come “UNO”. (I Na’vi - nel film AVATAR rappresentano un emisfero destro aperto, che comprende che tutto è collegato a tutto il resto).

Jill Bolte Taylor, una neurologa americana, fece una potente esperienza della realtà da emisfero destro, quando ebbe una emorragia cerebrale che bloccò il funzionamento dell’emisfero sinistro, in genere dominante. Stava allenandosi su una macchina ginnica, quando si rese conto che qualcosa di strano stava capitando:

“come se la mia coscienza si fosse spostata dalla mia normale percezione della realtà, in cui io sono la persona sulla macchina, che sta avendo l’esperienza…ad uno spazio in qualche modo esoterico dove sto osservando me stessa, che ha questa esperienza. Guardo verso il mio braccio e mi rendo conto di non poter piu’ definire i confini del mio corpo. Non posso piu’ definire dove inizio e dove finisco, perché gli atomi e le molecole del mio braccio si fondono con gli atomi e le molecole della parete. Tutto quello che potevo intercettare era questa energia. ENERGIA. E mi chiedo: “che c’è che non va in me? Che succede?... Inizialmente ero shockata di trovarmi dentro una mente silente. Ma Poi sono stata immediatamente affascinata dalla magnificenza della energia intorno a me. E poiché non potevo piu’ identificare i confini del mio corpo, mi sono sentita enorme ed espansa. MI son sentita tutt’uno con l’energia presente e lì è stato bellissimo ”

Questo è il mondo infinito ed unificato che ci è stato tenuto lontano dall’emisfero sinistro, che domina il nostro senso della realtà e ci imprigiona nei 5 sensi.

L’emisfero sinistro del cervello è la nostra realtà di “questo mondo”, quella del linguaggio e della struttura, cio’ che passa per logica e la prospettiva generale del mondo fisico. Decodifica in sequenza informazioni iscritte nel tessuto energetico della nostra realtà, per darci la illusione del “tempo” che passa dal “passato” al “futuro”, mentre l’emisfero destro sa che c’è solo l’eterno “adesso”.

L’emisfero sinistro è dominante specialmente negli “accademici” e in coloro che sono passati attraverso i piani superiore della insaccatrice che coraggiosamente viene definita sistema scolastico”.

Tutto il sistema politico ed economico, nel loro complesso vengono gestiti da abiti scuri intrappolati nella realtà dell’emisfero sinistro. Ecco perché viviamo in una società da cervello sinistro e la visione dell’emisfero destro viene ridicolizzata o condannata come “folle”. (Gli invasori umani del film Avatar, personificano questa dominanza dell’emisfero sinistro. Essi non hanno alcun apprezzamento o comprensione dell’armonia interconnessa e del rispetto reciproco tra i Na’vi, gli animali, gli alberi e le piante. Per loro tutto questo è semplicemente incomprensibile.)

Gli umani vivono nel “mondo reale” della “separazione” fisica con la filosofia del “vedo-voglio-prendo”. Se questo significa la distruzione della casa e dello stile di vita delle persone che si trovano a vivere sui depositi delle risorse, con cui vuoi fare la tua fortuna, allora così sia. Che importa? Sono solo dei selvaggi primitivi e stiamo solo distruggendo una foresta.  Importa a qualcuno? Manda i ragazzi, vai…

  icke portrait 2017

La mentalità del cervello sinistro non ha alcuna empatia per le conseguenze causate dalle sue azioni sugli altri, perché l’empatia giunge dal fare un collegamento con altre espressioni di vita, siano esse persone, alberi, piante, animali … mettendo se stessi nella loro situazione.

I prigionieri dell’emisfero sinistro, non possono fare tutto cio’, in quanto decodificano tutto solo come “individuo” e nel mezzo ci mettono solo “spazio”. L’emisfero destro, invece, sa che non c’è uno spazio nel mezzo , ma solo un unico campo energetico che ci collega tutti. E’ questo senso - e letteralmente l’essere collegati con la forma apparentemente “individuo" - che ci da il senso della empatia, quel sistema intrinsecamente sicuro, che impedisce un comportamento estremo e azioni che causano sofferenza negli altri

Senza empatia, tutto è lecito e la manipolazione rettiliana è stata specificatamente istituita per scollegarci dalla realtà dell’emisfero destro, per:
a) fermarci l’accesso a più alti livelli di consapevolezza e intelligenza e
b) per sopprimere il nostro senso di empatia.

Lo vedete chiaramente con i militari che possono radere al suolo città e sparare missili sui civili nella striscia di Gaza, senza sentire la minima conseguenza emotiva per se stessi, per la morte, distruzione e sofferenza che causano.

Una volta spogliate dell’empatia, le persone diventano dei robot senza sentimenti e compassione e la grande quantità di addestramento militare, è programmato proprio per questo. Lo stesso vale per quelli in abiti scuri che manipolano, dichiarano guerre e devastano le economie dei paesi che prendono di mira, in luoghi come l’Africa, solo per riempire le proprie tasche.

Gli umani di Avatar sono come questo, a parte i pochissimi che alla fine vengono convertiti. Nella mente di chi è predominantemente emisfero sinistro, tutto cio’ è molto semplice.Vogliamo le risorse per fare un sacco di soldi, e quei primitivi "del popolo blu" [ in AVATAR] ci vivono proprio sopra e non si sposterebbero. Nessun problema. Facciamo scattare l’aviazione e pigliamocele.

L’emisfero sinistro, per usare una frase dello scrittore inglese Oscar Wilde, conosce il prezzo di tutto e il valore di niente.

Guardatevi intorno, è il mondo in cui viviamo.

La genetica ed altra manipolazione ha trasformato la piu’ parte dell’umanità in un terminale della mente alveare rettiliana: gli umani sono diventati gli oppressori di se stessi, nella mente e mentalità, esattamente come è stato pensato che fossero. O almeno ampie fasce di loro lo sono diventate. Altri hanno ancora un significativo accesso alla realtà dell’emisfero destro e le loro fila crescono di giorno in giorno, mentre continua il risveglio della coscienza umana.

Quando dico risveglio, non intendo che solo la consapevolezza di una cospirazione sia la conferma che la persona ha aperto i canali dell’emisfero destro, verso cio’ che “c’è la fuori”. L’arena della ricerca sulla cospirazione è primariamente un fenomeno di emisfero sinistro. Questo non è una critica, ma solo una osservazione, e una piuttosto ovvia quando si osserva il fenomeno.

Quando si apre il corpo calloso alle informazioni, alla consapevolezza e alla prospettiva dell’emisfero destro, è tutto il vostro senso del sé e della realtà che cambiano.

Tu non sei piu’ la stessa persona di prima, che si è semplicemente resa conto dell’esistenza di una cospirazione globale. Sei completamente diverso dalla persona che eri prima. Il gioco è cambiato ed i valori e la prospettiva di sé e della vita, sono trasformati.

Non abbiamo bisogno della violenza per liberarci. Abbiamo bisogno di aprire l’emisfero destro e ricollegarci al nostro vero e infinito potenziale. Tutto il resto arriverà da questo.

I manipolatori non hanno lavorato cosi’ duramente per chiudere quella connessione, solo perché è un po’ divertente. Lo hanno fatto perché è assolutamente cruciale, primariamente, per la loro capacità di controllare. Hanno terrore che che svegliamo e abbiamo accesso a quel potenziale fantastico.

l-inganno-della-percezione-libro-87075  Schiavi di un Sé Fantasma

Detta in altro modo: emisfero destro o sinistro? Ma, ancor meglio, un equilibrio tra i due. Le persone che hanno avuto un danno all’emisfero sinistro, hanno manifestato abilità straordinarie o come le definiamo…”superumane” , dato che viene sbloccato il potenziale dell’emisfero destro.

Ma non sono “superumani” , sono “naturalmente umani”, coloro che sono stati in grado di abbattere i “firewalls” imposti all’ “umano soppresso”.

Incredibili prodezze di matematica, memoria ed altre abilità “miracolose” vengono eseguite persino da bambini , una volta che il danno ha ridotto l’influenza limitante dell’emisfero sinistro.

Molti di loro sono noti come i “sapienti’ (savants), ovvero bambini che hanno una incredibile capacità o piu’ di una, anche se hanno dei problemi di sviluppo, come “ritardo mentale” danni o malattie cerebrali. Circa la metà di questi “savants” hanno autismo.

Stanno accedendo a del potenziale mentale che è dormente nell’ampia maggioranza, a causa della manipolazione rettiliana e quindi non solo hanno incredibili abilità, ma spesso è per loro difficile essere operativi all’interno di una società di cervello sinistro.

Mi sembra che parte del problema è che quando l’emisfero destro veramente si apre, quello sinistro puo’ avere dei cortocircuiti e non puo’ reggere il livello di percezione ed energia.

Stephen Wiltshire, un  ‘sapiente autistico’ in the UK, è un meraviglioso esempio dei dono straordinari che queste persone hanno. Venne portato su un elicottero per fare un volo su Londra, quando aveva 12 anni e questo per un documentario della BBC nel 1987. Non gli fu permesso prendere nota, nè fotografie… non che ne avesse bisogno o lo volesse. Quel che fece fu poi fare un disegno incredibilmente accurato della City, cosi come appariva dall’aria ed incluse piu’ di 200 edifici, alcuni dei quali avevano centinaia di finestre, che ha accuratamente riprodotto anche se non era in grado di contare a causa del suo autismo.  Fece tutto cio’ solo sulla base della memoria e successivamente fece lo stesso su Roma. Qui i suoi lavori www.stephenwiltshire.co.uk

Daniel Tammet, un altro ‘sapiente autistico”, puo’ fare calcoli matematici alla velocità di un computer e puo’ parlare 7 lingue (questo almeno al 2010). Imparò l’islandese in una settimana e il suo insegnante di lingua lo ha descritto come un ‘genio’ e ‘non umano’. Oh… ma è molto umano: quell’umano che I Rettiliani e i loro discendenti di lignaggio stanno disperatamente cercando di sopprimere, perchè sanno che il loro gioco è finito, una volta che accediamo anche solo ad una frazione di cio’ che siamo.

by David Icke
Much Love,

fonte: http://www.collective-evolution.com/2010/02/21/david-icke-avatar-movie-a-story-of-earth-in-reverse/
traduzione Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

 aura-biorezonanta-inainte
La Mente Lineare e la Medicina della Consapevolezza dell'Inconscio
trattamenti di riequilibrio energetico con al qxci-scio

DMC Firewall is a Joomla Security extension!