10212017Sat
Last updateFri, 20 Oct 2017 11am

facebook

Riequilibri di guarigione a distanza, in subspazio, con la qxci-scio

quantuum healing

Il subspazio è una serie multidimensionale di possibile spazio geografico, “sovrapposto” al nostro universo, ovvero il collante fondamentale della coscienza dell’universo.

 

Quando nasciamo abbiamo una energia molto specifica che ci distingue nel mondo quantico. Con il nome completo, la data di nascita ed il luogo di nascita è possibile iniziare il test e trattamento in subspazio (in “remoto”, ovvero non in presenza fisica) con la qxci-scio, un dispositivo quantico.

Dopo l’esperienza di alcuni anni con questo dispositivo, in trattamenti soprattutto in subspazio, posso dire che l’esperienza ha cambiato radicalmente la mia visione della realtà. Continuo a sorprendermi per la precisione e pertinenza delle “risposte” durante trattamenti eseguiti senza la presenza fisica della persona.

Similmente a come accade quando si chiama un amico sul cellulare, il “subspazio” consente di “fare il numero” di un individuo e, per quel che mi riguarda, con il suo preventivo consenso, cosa ovvia quando un cliente decide l'esperienza.

I matematici descrivono il subspazio come una serie multidimensionale di possibile spazio geografico, “sovrapposto” al nostro universo. Ci sono multiple dimensioni nel nostro universo e c’è una dimensione che contatta ed unisce tutte le cose. Questa dimensione si chiama “subspazio”, ovvero il collante fondamentale della coscienza dell’universo.

Riassumendo, il dispositivo qxci-scio mette insieme le informazioni personali del soggetto in questione e crea il collegamento tra esse e i campi di energia quantica, che sono per ognuno esclusivi. In questo caso l’emittente è la qxci-scio e il ricevente è il soggetto trattato.

In aggiunta…anche i nostri animali domestici e lo spazio “casa” contengono propri campi di energia quantica. Ecco perché il trattamento è estendibile anche a queste realtà (luoghi fisici e animali). Come le persone anche gli animali hanno proprie frequenze energetiche.

   biorresonanza man

La mia personale esperienza con il Jack Russel di mia madre: di cui non sapevo che zoppicasse camminando: l’ho scoperto perché il test riportava questo dato e parlandone con mia madre, lo ha confermato…

Anche le case contengono un accumulo di energie quantiche che raccolgono dai loro abitanti (immaginarsi i condomini….) passati e presenti , uniti alle energie del luogo geografico. Anche qui un dato curioso: una cliente mi aveva chiesto di trattare la casa dei suoi genitori nel sud Italia. Non sapevo ovviamente nulla e il test segnalò due dati molto interessanti: forte presenza di muffe e disturbi da antenne radio. L’interessata mi confermò che da anni la muffa era un gravissimo problema in casa, tanto che sta divorando una intera parte e per l’antenna.. da poco nella casa davanti ce n’era una mega sul tetto. Il proprietario aveva accettato di essere pagato per installare queste meraviglie per la nostra salute…

Detto questo, anche per dei progetti e delle imprese possiamo immaginare lo stesso (idee e emozioni sono frequenze) : una attività professionale per esempio ha sia le energie dell’edificio in cui si trova, che quelle delle persone che fondamentalmente lo seguono o lo costituiscono. Anche per questo è possibile operare riequilibri energetici e “pulizie” da frequenze di disturbo.

Il dispositivo funziona ovunque si trovi il cliente, indipendentemente da dove il dispositivo stesso si trova. Mi ricordo di quella volta che avevo trattato un amico in Sudafrica e mi ero stranita (e preoccupata) nel leggere delle risposte inerenti a intossicazione da pesce, perché non ne sapevo niente (il mio trattamento in subspazio standard, non avviene con collegamento visivo o telefonico). Quando poi inviai il feedback post trattamento… la persona mi disse che era tutto vero… era stata in ospedale preoccupata per questo, dopo essere stata male per aver mangiato del pesce.

Questo processo di “riequilibrio e guarigione a distanza” è di natura energetica (non clinica né diagnostica) ed avviene secondo principi di fisica quantistica. In ambiti scientifici questo viene definito “guarigione non-locale”.

L’Harvard University (USA) - leggo in rete -  ha tenuto dei seminari di “guarigione non-locale”, dove sono stati condotti studi in doppio-cieco che provano l’efficacia di questo tipo di “terapia”. (sul tema si veda anche qui : http://www.opensciences.org/videos/consciousness-studies/exploring-non-local-consciousness)

Viviamo di fatto in tempi estremi e gravi da un lato, ma anche molto interessanti dall’altro, per le maggiori possibilità di un tempo di prendere coscienza e ottenere conoscenza, raggiungere piu’ informazioni di un tempo e accedere a ricerche e scoperte che ora fanno piu’ fatica a nasconderci.

Ho letto di recente una citazione da Deepak Chopra (di cui non sono una fan perché non amo toni newage) che ha però dell’interessante relativamente al tema di cui sto parlando:

“Per favorire una risposta di guarigione, bisogna andare oltre tutti i livelli piu’ grossolani delle cellule del corpo, dei tessuti, degli organi e dei sistemi ed arrivare ad un punto di congiunzione tra la mente e la materia, ovvero il punto in cui la coscienza veramente inizia ad avere una effetto”.

La guarigione fatta su “grande distanza”, in subspazio, funziona secondo la fisica quantistica. Nel quanto tutto è collegato. Tutto è parte di un “tutto” continuo. La distanza non è un elemento limitante. La “guarigione in remoto” è una sorta di tecnologia senza fili che lavora con un principio simile a quello del cellulare. Non si accetta senza problemi che l’apertura della porta del garage e il telecomando della tv funzionino con metodi wireless? E il cellulare lavora persino a distanza maggiori. Ci deve semplicemente essere un ricevente e un trasmettitore: in questo caso il dispositivo qxci-scio è il trasmettitore e chi riceve è la persona.

Cio’ che rende unico e potente questo dispositivo è il collegamento che viene fatto tra esso e il subconscio del cliente, dato che è il subconscio che è consapevole di tutto cio’ che sta avvenendo all’interno del corpo in un dato momento. Inoltre il subconscio ha accesso a tutta la storia dei traumi che sono avvenuti all’interno del corpo.

“Tutta la materia (sia che si tratti di tessuti, organi, minerali, composti o altro) vibra ad una sua specifica ed unica frequenza, che deriva dalle cariche elettriche delle particelle a livello atomico. Questo fatto è dimostrato attraverso al scienza della spettroscopia”

Il trattamento inizia con una fase test in cui la qxci-scio esegue oltre 9000 “misurazioni” di “elementi” (sostanze, cibi, stati mentali, patogeni etc) sul sistema umano, ovvero sulla persona in questione di cui ha ricevuto precedentemente i dati anagrafici, che ho inserito manualmente nel computer, all’apertura del trattamento.

Il sistema (grazie al software) raggruppa ed interpreta quindi quelle misure, ordinandole in settori di importanza di risposta: se fuori range (fenomeni acuti) o meno. Questi dati raccontano del livello di risonanza della persona, in quel momento del test, con dette sostanze, problematiche, patogeni pensieri e stati d’animo.

Qui avevo già riportato dei dati feedback di clienti tutti trattati in subspazio. Cio’ che mi ha molto stupito e insegnato nel tempo, è che queste “risposte” relative a “problematiche o condizioni” non rappresentano necessariamente qualcosa che è “dentro il soggetto stesso” ma cio’ con cui egli è andato in risonanza, per una serie di motivi e/o è  presente in chi gli sta intorno o nell’ambient.

Per esempio ricordo il test fatto ad una signora in cui venivano riproposti “alzheimer, problemi di demenza senile, processi di invecchiamento” etc… Quando poi mandando il feedback ho chiesto,  mi disse che in quel momento in cui la trattavo (nel sintetico feedback post trattamento, indico sempre ora , durata e data) era in visita in un ricovero per anziani…

Questo (un piccolo aneddoto ma ce ne sono molti altri nella mia esperienza) consente di notare e verificare che non siamo compartimenti stagni, ma in collegamento con il tutto, non ci sono barriere “solide” che ci separano dalla realtà che ci circonda… e con essa entriamo in risonanza.

I trattamenti a distanza in subspazio si ritiene abbiano una accuratezza dl 95%. Il trattamento puo’ evidenziare i fattori stressogeni nel sistema della persona, lo stato (energetico) dei vari organi nel corpo, virus, batteri, funghi, cosi come la salute cellulare (sempre risposta energetica da non confondersi con i test clinici-diagnostici della medicina) , gli equilibri emozionali e molto altro ancora.

quantuum radiance

La fisica quantistica ci dice ora che il tempo non è lineare ma che “avviene” tutto insieme. I cellulari ed i radar ed altri apparecchi elettronici lavorano alla velocità della luce e non vediamo mai i raggi del subspazio, ma li usiamo ogni giorno”

Una volta che la “frequenza” del cliente, determinata dal suo nome completo e dalla sua data di nascita, viene programmata nel software del dispositivo, si stabilisce il collegamento tra il dispositivo e la persona ed ha inizio la sessione

Alcuni addirittura sentono quasi subito l’energia, altri restano indifferenti ma chi vive loro intorno (è spesso la situazione di coppie e nuclei famigliari) nota i cambiamenti. Nella mia pratica, propongo cicli di 8 trattamenti (mediamente 2 a settimana), perché ritengo che la continuità dimostra migliore profondità ed efficacia. Dopo ogni trattamento mando un feedback sintetico. In sé questi trattamenti sono molto semplici: la persona non deve fare nulla di particolare, semplicemente la sua vita normale.

I trattamenti non hanno un fine diagnostico né sostituiscono cure mediche in corso o decise dal cliente stesso.

L’ultimo dei miei obbiettivi è presentare questo trattamento come una panacea o come una bacchetta magica. Preferibilmente occorre essere in chiaro sulla realtà energetica:

“Se vuoi conoscere i segreti dell’universo pensa in termini di energia, frequenze, vibrazioni” diceva N.Tesla.

Ideale è predisporsi con una mente non solo curiosa (o sfidante: “vediamo se c’azzecca”….) ma anche aperta e desiderosa di conoscere ed apprendere; soprattutto la voglia seria di prendersi responsabilità per la propria salute, non volerla delegare. Accettare che per “volere qualcosa di diverso, bisogna cambiare..." Ovvietà? Ma certo che no!

new! Quanto segue il feedback di una cliente , che ha chiesto di essere preavvertita via sms, prima di effettuare il trattamento in subspazio, poichè fa altre terapie che non voleva sovrapporre:

Fin dal primo trattamento ho sentito qualcosa in movimento, prima qualcosa di leggermente fastidioso poi mi sono sentita un pò meno stressata e la mente un pò più tranquilla.
Con il 2°Trattamento, la prima ora sono stata tranquilla e da sola e fin dall'inizio ho percepito l'energia muoversi,in particolare nella parte sx del corpo, fluire e bloccarsi creando un intontimento nella zona della mandibola ( dove ho un problema di malformazione e artrosi) e in testa e nella zona occhio dx  ( dove, assieme a zona mandibola sx, sono state coinvolte in incidente che ho avuto a sette anni ).
Dei movimenti in particolare nel 5 e 6 chakra tensione che poi si è sbloccata, e poi un po in tutto il corpo.
A livello mentale tranquillità e pochissimi pensieri. Dopo un' ora mi sentivo bene poi verso la fine ,per un momento,  bruciore e mal di stomaco e  leggermente stanca ma serena  e gioiosa.
Durante tutto il trattatamento e, fino ad ora devo andare in bagno piu frequentemente del solito ad eliminare liquidi e sento una leggera tensione sulla schiena zona reni e in particolare fluire meglio l'energia dalla schiena lungo le Gambe fino al mignolo dei piedi ( meridiano vescica)  ,come se si fosse sbloccato qualcosa.

Mi sento più centrata, un po meno influenzabile da pensieri ed emozioni

Cristina Bassi,
operatrice olistica disciplinata ai sensi della legge 4/2013
per info e costi sui miei trattamenti con la qxci-scio, mandare una richiesta via email, QUI

I trattamenti di riequilibrio energetico qui citati non intendono sostituirsi a consigli, cure  e diagnosi mediche.   La scienza accademica non riconosce l'esistenza di energie sottili, pertanto ad oggi, con i criteri scientifici convenzionali, queste modalità non risultano dimostrabili secondo i parametri convenzionali. 

VEDI ANCHE:

http://www.thelivingspirits.net/quantuum-healing/index.html

 csm teslaplatten faecher 01 e68c95b23c PiastreTesla TeslaVital®


  • Piastre Tesla

  • Teslaplates TeslaVital®

PIASTRE TESLA e pendenti

 
  csm teslaplatten faecher 01 e68c95b23c

offerte del mese!

 
Per riequilibrare, rienergizzare umani, animali, vegetali, sostanze
 

Iscriviti alla newsletter

* campi obbligatori
 
  • zapper Clark

  • zapper Beck

ZAPPER  metodo Clark 
 vitalation banner Zapper 300x300px 20171009 v04 IT GIF
ZAPPER  dr BECK 

OFFERTE DEL MESE
Beck-Zapper-Pro

BIOTESTER e FRECCIA ORGONICA
    holztester  Orgonstrahler neue Generation b2

Strumenti professionali di radiestesia made in Germany.

  • POWER TACHYON

POWER TACHYON 

klein-Tachyon-Power-Kugel
maggiore energia, benessere, vitalità

GENERATORE DI ARGENTO COLLOIDALE IONICO
ED ANCHE DI ZINCO E ORO COLLOIDALI

 

image001

Evoluzione Non autorizzata

evoluzione non autorizzata 122303

Gianni Lannes: Vaccini. Dominio Assoluto

vaccini dominio assoluto 143184

M.Biglino-E. Baccarini, La caduta degli Dei

la caduta degli dei 135164

D.Icke: Anthology, video download

video download david icke anthology 140868 1

I geni Manipolati di Adamo

i-geni-manipolati-da-dio-101958
Our website is protected by DMC Firewall!