10212017Sat
Last updateFri, 20 Oct 2017 11am

facebook

Articles

Come accadde di perdere la tradizione della salute naturale?

 perception reality

La prima puntata della serie ”riprendiamoci la percezione” e contatto con la Realtà e chi siamo. Il kit della sopravvivenza non solo fisica...

 

Cristina Bassi

La prima puntata della serie…”riprendiamoci la percezione”, riprendiamo contatto con la Realtà oltre la nostra mente lineare logica e della conoscenza di chi siamo come Esseri Umani. Fa parte del “kit sopravvivenza”non solo nel visibile e non solo in questa dimensione

La medicina accademica occidentale e le credenze che diffonde, escludono la realtà energetica del nostro corpo (e della realtà tutta), piuttosto “incoraggiano” una visione meccanica del corpo e sua salute. Visione “ipercettibilmente” legata al profitto economico di complessi chimico-industriali, non solo dediti a grandi guadagni,  ma conseguentemente o primariamente anche al controllo della percezione e determinazione della vita o morte degli esseri sul pianeta.

Tale visione (alias vittoria della propaganda e lo vedremo nel seguito) prevede e propone che la soluzione al problema di salute,  sia portata  solo dal farmaco chimico, ovvero “aggredendo il problema riscontrato” (il “come riscontrato”, altro capitolo…), cioè il “visibile”,  che è molto spesso conseguenza e non causa. 

Il passaggio alla farmacologia industriale, ovviamente è di epoca recente. Precedentemente, le culture del pianeta, per “guarire” hanno attinto sempre dalla risorsa primaria : la “natura” e dalle arti di guarigione delle “medicine tradizionali” (cinese e ayurvedica ed erboristica per esempio)

percezione02

Quando accadde questa sventura, pardon svolta “di civiltà” ? Lo spiega molto bene Marcello Pamio nel suo articolo:
Il Rapporto Flexer, Nascita della dittatura medica e vaccinocrazia 

“(…) Il rapporto Flexner [ pubblicato nel 1910] che avrebbe cambiato in modo radicale il corso della medicina americana e quindi anche quella mondiale. Alcune potentissime organizzazioni industriali e bancarie come la Fondazione Rockefeller, la Fondazione Carnegie e JP Morgan, assieme all’AMA [ Associazione dei medici americani, nata nel 1847a Philadelphia presso l’Accademia di Scienze Naturali] stessa finanziarono il Rapporto  

L’incarico di condurre una valutazione di 155 facoltà di medicina situate in tutta l'America del nord fu dato ad un certo Abraham Flexner. Flexner aveva valutato i vari metodi di insegnamento utilizzati in ciascuna scuola, allo scopo di impostare e preordinare il sistema standardizzato della medicina che i suoi committenti intendevano realizzare

Prima della pubblicazione del Rapporto, quella che molti ancora oggi definiscono medicina alternativa, era semplicemente la medicina antica, la medicina della tradizione. 

(…) Le scuole di medicina erano oltre 650 soltanto in America. 

L’idea malvagia dei gruppi Rockefeller e Carnegie era di unificare la medicina in un unico sistema, sottoposto ovviamente al loro controllo! 

Dovevano escogitare però un modo per convincere la popolazione che la formazione medica necessitava di una riforma e lo fecero diffondendo l’idea che le facoltà di medicina non insegnavano correttamente e soprattutto derubavano gli iscritti per un loro profitto privato. 

In questo lavoro di condizionamento mentale e di cambiamento della percezione della realtà si fecero aiutare da Edward Bernays (…) il padre della propaganda. 

(…) Prima del Rapporto Flexner non esisteva ancora una vera e propria Industria Farmaceutica. Le cose però cambiarono in fretta dopo che l’industria petrolifera intravide il potenziale profitto: grazie alla chimica organica potevano alterare le molecole, basate sul petrolio che loro estraevano, trasformandole in ogni sorta di sostanze. Un business da mille e una notte. Nacquero così i primi brevetti, i primi farmaci chimici, le prime molecole attive.

Flexner e la sua squadra d’élite denominata Hopkins Circle crearono il terreno per far sì che l’AMA assumesse il controllo totale del sistema didattico, creando di fatto un monopolio medico, eliminando tutta la concorrenza alla formazione medica basata sul modello petrolchimico. 

Il passaggio cruciale di questo piano diabolico consisteva nell’utilizzo dei soldi (…) garantendo così che le donazioni in milioni di dollari delle lobbies andassero solo alla formazione delle scuole di medicina «certificate» da loro.

(…) Carnegie e Rockefeller avevano cominciato a far piovere centinaia di milioni di dollari nelle scuole mediche in cui si insegnava una medicina basata sull’uso massiccio di farmaci. 

(…) Qualsiasi scuola medica che insegnasse qualcosa di diverso dal loro programma finì per chiudere a causa delle pochissime iscrizioni e della mancanza di soldi. 

(…) Entro il 1925 più di 12.000 erboristi avevano smesso di esercitare la loro attività, e in pochi anni più di 1.500 chiropratici sarebbero stati perseguitati a norma di legge per «ciarlataneria». 

Le 22 scuole di medicina omeopatica dagli inizi del secolo si sarebbero ridotte a 2 nel 1923. Nel 1950 tutte le scuole in cui si insegnava l'omeopatia erano state chiuse. 

(…) Tale Rapporto ha definitivamente privato la medicina di tutta la sua vita, trasformandolo in un vuoto meccanismo per la generazione di profitto”  

La Fabbrica dei Malati  Cancro SPA  Il Marketing della Pazzia  Diabete


Le conseguenze di questa filosofia, visione e gestione della salute tra i popoli è sotto gli occhi di tutti in questo presente sempre piu’ poco sano e vitale. Meno visibile invece sono le ragioni per cui tutto cio’ è stato possibile. E credo vaga la pena di riflettere su questo, perché puo' diventare l’ “arma non violenta” per esercitare resistenza, difesa, affermazione di cio’ che chiamiamo “essere umani” e “vita”, in primis la nostra (e per chi ne ha dei propri figli). Credo sia infatti  primaria responsabilità come  esseri senzienti (autoconsapevoli).

E’ una evidenza che i piu’, “il numero” in tutti gli ambiti (camici bianchi compresi) sono schierati dalla parte della cultura di morte, meccanica, transumana, ripetitiva, prigioniera… arcontica.  Tuttavia la “qualità”  dell’essere, energicamente parlando, ha una forza ben maggiore del numero “inconscio”.

Tra le fila degli acquiescenti inconsapevoli, non ci sono solo diseredati e coloro con poca “scolarizzazione e cultura”. Nella filosofia del “ è cosi, cosi fan tutti”, si sono arruolati anche molti colletti bianchi della classe piccola-media borghese … comunque in estinzione, grazie proprio a coloro che essi venerano e sostengono. Ne è valsa la pena?

Come è stato possibile far scomparire l’uso e consuetudine di un’arte e tradizione salutistica collegata alla natura dell’essere (ovvero energetica e non meccanica-solida) e a Madre Natura? Di nuovo, grazie alla manipolazione della percezione, per altro il tema cardine di tutta la ricerca e opera di David Icke, per esempio (mentre molti ancora sono solo attaccati  emotivamente al tema “rettiliano” della sua opera).

   Il Risveglio del Leone  - DVD   L'Imbroglio della Realtà e l'Inganno della Percezione - Libro  Schiavi di un Sé Fantasma - Libro

I manipolatori moderni della percezione degli individui, anche in merito alla salute e cure farmacologiche, sono stati e sono (anche noi abbiamo eccellenti esponenti nel presente…) gli ”spin doctors” e di nuovo Marcello Pamio illumina sul tema, nell’articolo sopracitato:

“(…) il cosiddetto capostipite degli spin doctor, Edward Bernays, nipote di Sigmund Freud e non a caso considerato il padre della propaganda. 

Secondo Bernays non solo è facilissimo spostare l’opinione delle persone, ma facendo leva sulle emozioni si riesce a vendere qualsiasi cosa.

(…) A Bernays si deve lo sconvolgente passaggio della tipica colazione americana da pane tostato e succo di frutta a uova e bacon, con conseguenze tragiche per la salute pubblica, ma con enormi profitti per un grosso produttore di carne suina che lo aveva assunto.

Dal punto di vista medico, inizia un vero e proprio lavaggio del cervello delle masse che creò ben presto una società fatta da persone imbottite di farmaci, per ordine del nuovo esercito di medici indottrinati a fare solo questo.

Tutti i medici che si rifiutavano di accettare tali direttive venivano prontamente definiti ciarlatani grazie al dipartimento interno di propaganda dell’AMA, istituito nel 1913.

L’ultimo passaggio cruciale, cioè la pietra tombale alla libertà, venne deposta dal presidente Roosevelt nel 1938 con la firma del Food and Drug and Cosmetic Act, la legge che diede origine alla tristemente nota FDA, l’ente sovranazionale che stabiliva e stabilisce vita, morte e miracoli su farmaci, droghe e alimenti.

FDA passa per esser un ente governativo, ma in realtà si tratta di una creatura della propaganda del Sistema industriale. Big Pharma infatti era appena stata creata proprio in contemporanea con la FDA e ciascuna delle due entità avrebbe fornito il proprio aiuto per mantenere in vita l’altra.

Le industrie farmaceutiche iniziarono così a sfornare medicinali con il benestare e la benedizione delle scuole di medicina, dei mass media che pubblicizzavano i loro prodotti, e della FDA che ne garantiva l’autorizzazione, contribuendo a creare credibilità scientifica. 

Oggi sappiamo molto bene che la credibilità scientifica della FDA è stata creata ad arte per dare l’illusione alle persone di un ente che controlla e supervisiona la salute pubblica. 

Tale ente controllore, che riceve finanziamenti miliardari dai controllati, serve solo ad autorizzare i veleni dell’industria…”

Concludo con un ulteriore spunto di riflessione sul tema specifico: per la scienza accademica, la realtà “energetica” non è “dimostrabile” . Non lo è attraverso i 5 sensi, che erroneamente vengono assunti come la “sola” possibilità di lettura, comprensione ed esperienza della realtà in cui siamo immersi. tuttavia, tali 5 sensi intercettano una parte infinitesimale della Realtà. Ossia la piu’ parte dell’esistente NON è percepito attraverso i 5 sense fisici. Ma il fatto che non si veda con l'occhio fisico, non vuol dire che non è attivo e che non influenzi stati mentali e comportamentali e di conseguenza salute

Ciò che serve quindi non è solo “informazione” diversa, perché inondare di informazioni una platea dalla percezione bloccata è del tutto inefficace e porta comunque ad immobilismo e ad inutile insulto reciproco.

Molto piu’ importante è uscire dalla percezione bloccata nei 5 sensi, che hanno pur sempre un loro ruolo, indubbiamente, in questo viaggio terreno, almeno fino a che vissuto in un corpo organico e non in un robot… ma i t empi stringono anche per questo: A third of men and one in five women say they would have sex with a ROBOT, according to German survey

aura-biorezonanta-inainte
trattamenti di riequilibrio energetico informazione con la qxci-scio

Disclaimer:le opinioni espresse in questo sito potrebbero non coincidere con le vedute della medicina ufficiale e non sostituiscono, in nessun modo, il parere del medico nel caso di problemi patologici. Il traduttore, laddove è il caso, non si assume nessuna responsabilità di un uso improprio delle informazioni contenute nel sito.

VEDI ANCHE:

Medicina moderna, ovvero brevetti e profitti vs Medicina olistica e dialogo anche col mondo animale

Campi elettromagnetici, pineale e consapevolezza umana

David Icke: Risvegliarsi non è essere svegli: la prigione della percezione


  • Piastre Tesla

  • Teslaplates TeslaVital®

PIASTRE TESLA e pendenti

 
  csm teslaplatten faecher 01 e68c95b23c

offerte del mese!

 
Per riequilibrare, rienergizzare umani, animali, vegetali, sostanze
 

Iscriviti alla newsletter

* campi obbligatori
 
  • zapper Clark

  • zapper Beck

ZAPPER  metodo Clark 
 vitalation banner Zapper 300x300px 20171009 v04 IT GIF
ZAPPER  dr BECK 

OFFERTE DEL MESE
Beck-Zapper-Pro

BIOTESTER e FRECCIA ORGONICA
    holztester  Orgonstrahler neue Generation b2

Strumenti professionali di radiestesia made in Germany.

  • POWER TACHYON

POWER TACHYON 

klein-Tachyon-Power-Kugel
maggiore energia, benessere, vitalità

GENERATORE DI ARGENTO COLLOIDALE IONICO
ED ANCHE DI ZINCO E ORO COLLOIDALI

 

image001
DMC Firewall is a Joomla Security extension!