C'è una via di uscita dal sistema reincarnazione?

  tunnelman

Un testo illuminante e coraggioso che puo' mettere sottosopra  tutta la poetica e la letturata esoterica e spirituale, sul tema karma, vite passate e reincarnazione...

 


Tutti avranno sentito parlare del tunnel di luce al quale la nostra anima si sente fortemente attratta al momento della morte, ma qual'è il vero significato della revisione che facciamo della nostra vita ? Perché andiamo quasi sempre a finire sulla via di ritorno in questa terza dimensione e che cosa potremo fare per uscire dai cicli di re-incarnazione ?

Near Death Experience (esperienza pre-morte): le caratteristiche comuni a tutti

Quasi tutti coloro che sono stati resuscitati da uno stato di pre-morte dicono che non desideravano fare ritorno in vita e che provavano, nell'al di là, la sensazione di essere "a casa"- Pertanto, se così ci si sente “dall’altra parte”,
perché mai continuiamo a nascere nuovamente in questo mondo infermale?

Così come riportato da migliaia di persone che hanno avuto l'esperienza di pre-morte, una volta liberi dal corpo fisico, hanno avuto esperienze comuni:

  • La "morte" iniziale
  • Il tunnel e la luce bianca
  • L’altro lato del tunnel
  • L'incontro con degli esseri, visti come angeli, guide, amici e famigliari
  • La revisione della propria vita
  • Essere rimandati nuovamente sulla Terra
  • Le lezioni acquisiti nell'al di là

reincarnation cycles

Il tunnel di luce è così attraente perché ci offre l'opportunità di incontrare i nostri cari, morti in precedenza. Il sentimento d’amore viene descritto in modo amplificato piu’ di ogni altra cosa che noi come umanità possiamo vivere in questa realtà tridimensionale. In realtà, il tunnel di luce è un raccoglitore di anime che continua a riciclare la tua anima insieme all'energia del tuo corpo fisico, reincarnazione su reincarnazione..

La Revisione della propria Vita

Parte di questo procedimento riguarda una revisione della propria vita, in cui vedi in una panoramica a 360 gradi, tutto cio’ che hai fatto nell’ultima incarnazione.  Qui vedi la tua vita dalla prospettiva di tutti quelli che hai incontrato nella tua precedente incarnazione . Cosi puoi vedere come hai ferito i sentimenti di qualcuno, quando vedi la vita dalla prospettiva dell’altro, oppure puoi vedere quanta felicità hai portato a qualcun altro, dopo avergli fatto un atto di gentilezza, senza aspettarti nulla in cambio    

Sarai molte volte con un essere che pare “della Fonte” (spirituale) che ti sembra amorevole e che riderà con te nel vedere la tua revisione di vita. Tuttavia lo stesso “essere”, ti rimanderà in questa dimensione tridimensionale, dopo questa revisione della vita, nonostante tu sia felice di essere “dall'altra parte del velo”.

Guide Spirituali

A tutti vengono assegnate guide spirituali, ma chi sono veramente costoro e qual è il loro scopo principale? E’ possibile che essi siano semplicemente dei rappresentanti di coloro che ci tengono in questo loop, dentro questi perpetui cicli di reincarnazione?

Secondo i  Wes Penre Papers:

Non sono cosi tanto appassionato di queste “guide spirituali”, che ti vengono incontro quando lasci il tuo corpo alla morte. La piu’ parte di loro sono Assistenti Siriani [da Sirio, ndt] , come per esempio Vegani non fisici [dalla stella Vega, ndt…]  e i Grigi. Stai molto all’erta se ti dicono di seguirli nella “luce” o verso “il tunnel” o per andare a vedere i parenti. Se scegli di andare con loro , finirai di nuovo nel sistema di riciclaggio di Sirio, in totale amnesia e sarai di nuovo cacciato giù in un nuovo corpo, sulla Terra 

Una volta feci un sogno in cui stavo per incarnarmi in questa realtà tridimensionale. Mi trovai messo dentro una stanza che sembrava un ascensore, che rappresentava il processo di discesa sulla Terra. Mi ricordo di essere già stato in quel luogo molte volte prima, ma non potevo ricordare cosa avrei dovuto fare subito dopo.

Ero all'ultimo piano (il quattordicesimo piano - significava forse la quattordicesima dimensione ?). La mia memoria era stat rimossa cosi pesantemente che non potevo ricordare come discendere sulla Terra. Questo è un test che ci viene fatto, “dall’altro lato”, per vedere se tratteniamo memorie. Se così è, allora devi tornare indietro e farle nuovamente cancellare.

Ci furono anche altri test per verificare la mia memoria, ma non li ricordo. Questi erano le ultime memorie frammentate, "dell’altro lato", prima di nascere.

E' possibile che esista un'area che assomiglia ad un ascensore, progettata per cancellare tutte le tue memorie delle vite precedenti e dell’altro lato del velo.

E' pur vero che esistono delle guide che si offrono volontarie per venire qui per guidarti veramente fuori da questo ciclo di reincarnazione e ci sono probabilità che , se stai leggendo questo proprio ora, che il tuo spirito guida sia uno di loro.

La Risonanza Schumann

Se stai pensando, "Come è possibile che un Grigio mostri amore e sia uno spirito guida?" Tieni presente che essi usano tecnologie oltre la nostra comprensione, per spazzar via le nostre memorie di vite precedenti.

La Risonanza Schumann sulla Terra è a 7,83 Hz da migliaia di anni, cosi pensano in molti. Di recente, la risonanza è salita a 8,15 cicli al secondo.

Qui puoi trovare la Risonanza Schumann quotidiana. E’ su un sito russo ed è tradotta in inglese. Clicka sul link "Frequency" sul lato sinistro della pagina.

E se fosse che la luce del tunnel sia in grado di creare una risonanza di 1000, 10.000 o persino 1.000.000 di cicli al secondo? E se i Grigi fossero impenetrabili dalla Risonanza e fossero programmati per apparire come spiriti guida , al momento della morte del veicolo fisico, per convincerci ad entrare nel tunnel della luce?

 A quel punto, proveresti immenso amore e ti fideresti di loro istintivamente, sulla base di un programma artificiale, progettato per tenerti intrappolato nel sistema di riciclaggio della reincarnazione.

Alla fine non sarebbe amore cio’ che proveresti : è solo un altro sistema artificiale di controllo per tenerci chiusi dentro in questo sistema attuale di energia negativa.

cross-over

Regressione in Vite Passate e Gruppi d’Anima

Attraverso le regressioni in vite passate, sappiamo che tutte le nostre vite passate sono memorizzate o nel nostro DNA cellulare e/o dentro la nostra anima. Tuttavia non siamo in grado di andare a recuperare immediatamente queste memorie.

Quando siamo sotto ipnosi, possiamo ricordare il minimo dettaglio di una vita passata, ma una volta fuori dall’ipnosi, abbiamo difficoltà a ricordare cosa abbiamo mangiato ieri o chi era l’ultima persona che ci ha chiamati.

Non c’è qualcun altro che trova tutto questo un po’ strano? Come è possibile ricordare in dettaglio le nostre vite passate, sotto ipnosi e perché continuiamo ad incarnarci con lo stesso cast di attori?

Come uscire dal sistema della Reincarnazione

Al momento della morte, avendo anche solo questa consapevolezza, puoi chiamarti fuori dal processo di reincarnazione, senza venire persuaso dal fatto di dover tornare per riparare a debiti karmici negativi. Molti di coloro che ci hanno preceduto nella morte, sono già caduti nel tranello, ma se ancora non hanno ripreso un nuovo corpo o hanno fatto un “contratto d’anima”, anche loro possono essere salvati dal ripetere l’incarnazione qui.

E’ veramente una strategia brillante messa in opera dagli Arconti, quella di usare l’energia dell’amore contro di noi, per continuare a farci tornare come schiavi economici in un sistema che si ciba delle nostre energie.

Ricordati "Come sotto, cosi sopra". Quasi tutto quello che ci hanno insegnato è una menzogna, incluso il fatto che dobbiamo continuamente reincarnarci in un sistema di servitù economica.

Al momento della morte, prendiamo tutto ciò che abbiamo imparato, incluso la nostra personalità. Vibriamo anche ad un certo livello: tanto piu’ aumenti le tue vibrazioni, tanto piu’ prenderai con te tutto il duro “ lavoro” che hai fatto

Ricordati di collegarti con il tuo “ Sè superiore “ [l’autore parla di “oversoul”: sovra anima, ndt] prima di entrare nel tunnel di luce oppure chiedi alla tua guida di aiutarti a farlo. Se lo desideri potresti raccontare alle persone la faccenda del “tunnel di luce” , prima che vi entrino.

Se entri nel tunnel della luce, fai in modo che nessun consiglio ti convinca del fatto che devi ripagare dei debiti karmici . Ogni debito karmico, cosi percepito, è stato parte di cio’ che hai deciso di vivere. Questo non significa che non devi avere sensi di colpa per aver danneggiato intenzionalmente qualcuno, perché alla fine dovremmo amare chiunque e rispettare tutto.

Se invece decidi di fare ritorno per aiutare questo pianeta, non fare accordi per tornare in questa realtà tridimensionale, fatta di sistematico controllo attraverso un “contratto d’anima”.

Torna invece nei termini che tu stabilisci, incluso il fatto di poter ricordare tutte le vite precedenti e tutto cio’ che hai imparato durante le tue incarnazioni e “al di là del velo”.

Potresti tornare indietro nella versione della 5a dimensionale della Terra, ma scegli cosi solo se sei certo che non è una dimensione sotto il controllo del sistema arcontico.

Potresti anche scegliere di tornare come guida non-fisica, nel sistema tridimensionale, per aiutare gli altri, proprio come hanno fatto le tue guide.  

Infine, troverai vera pace nel momento in cui realizzi che TU sei la Fonte della creazione e che hai la capacità di creare mondi e galassie, ricolmi armoniosamente di amore, fuori da questo sistema di controllo.

Ci vediamo lì -J.

180px-Janeway crying  Appendice alla 5dimensione:

Mi sono imbattuto in questo video oggi che mostra come la verità a volta sia nascosta proprio davanti agli occhi Si tratta di: Star Trek Voyager,Coda episode. Vi prego di trovare il tempo di guardarlo.

Nel seguito una trascrizione del video:

Il fantasma del padre di  Janeway ricompare e cerca di convincerla che tutto è finito e che lì per lei non c’è piu’ nulla.. Ma Janeway non si sente pronta ad accettare questa notizia. Il “padre” cerca di convincerla che tutti i suoi tentativi di negare la realtà della sua situazioni, non solo la feriranno di piu’ ma nel tempo si renderà conto di quanto potente e distruttiva è la solitudine: vedere le persone che ama continuare le loro vite
senza di lei ed essere tagliata fuori per sempre dalla loro esistenza.

Ma Janeway ancora non si convince, insiste che non solo si sente pronta ma che preferirebbe esserci nello spirito che per nulla del tutto, perché “un capitano non abbandona la nave”.


Mentre il fantasma del padre continua a far pressione perché Janeway decida di lasciare dietro di sé questo mondo, Janeway ha una visione su

Chakotay ed il Dottore, che sono ancora sulla superficie del pianeta e stanno ancora tentando di resuscitarla.

Una seconda ed una terza visione la convincono che le esperienze nel “post mortem” , non sono realtà. Si rende conto che la persona che è sdraiata al suolo, su quel pianeta, è la vera Janeaway e che tutte le cose che ha vissuto dalla sua presunta morte , sono una allucinazione.
L’essere alieno finalmente rivela la sua identità ed afferma che la sua specie, nel momento della morte, arriva ad aiutare i morenti a comprendere cio’ che sta accadendo per far si che il passaggio nell’aldilà sia una occasione di gioia.

Afferma di aver detto la verità quando descriveva un posto meraviglioso, perché puo’ essere tutto cio’ che lei puo’ desiderare che sia. Mascherandosi da suo padre, o in genere da qualcuno che il trapassato ha amato, fa si che il trapasso faccia molta meno paura

Janeway dubita che le vere ragioni dell’alieno, per volerla nel suo mondo, abbiano qualcosa a che fare con la gioia eterna e pretende di sapere cosa egli veramente voglia da lei.

L'alieno l’afferra dicendole che deve andare con lui ma Janeway si rende contro che se avesse potuto costringerla ad andare, allora lo avrebbe già fatto.

Janeway infine comprende che costui ha bisogno del suo accordo volontario, che è qualcosa che si rifiuta di dare. Allora l’alieno si irrita visibilmente e ritorna nel suo regno, ma come ultimo monito afferma che ci sarebbe stato un altro tempo a che lui avrebbe atteso; allora lei sarebbe entrata nella sua Matrix e lo avrebbe nutrito per lunghissimo tempo.

fonte. http://www.wakingtimes.com/2014/08/08/exit-reincarnation-system/

traduzione Cristina Bassi

Chi è l’autore Gregg Prescott: , fondatore ed editore di In5D e BodyMindSoulSpirit

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd