Rimedi naturali

Argento colloidale e ionico: antibatterico e fungicida naturale

ionic silver generetor
Scritto da Cristina Bassi

ionic silver generetor

L’argento veniva usato dagli antichi Greci e Romani  come antimicrobico, per conservare cibi, liquidi e medicinali. Poi all’inizio del 20° secolo, la medicina allopatica monopolizzo’ tutta la pratica medica, favorendo solo i farmaci sintetici.

L’argento veniva usato dagli antichi Greci e Romani  come antimicrobico, per conservare cibi, liquidi e medicinali. Poi all’inizio del 20° secolo, la medicina allopatica monopolizzo’ tutta la pratica medica, favorendo solo i farmaci sintetici.
Mentre l’ondata antibiotica del monopolio medico comincio’ a perdere favori tra alcuni, cominciarono a riemergere dei prodotti d’argento, nella forma di sospensioni (colloidi) di particelle liquide e soluzioni ioniche fatte in casa.

Durante gli anni ‘80 , dei test di laboratorio alla Syracuse University e alla UCLA School of Medicinedimostrarono come l’argento colloidale fosse altamente efficace contro batteri, virus, funghi e persino quelli che erano diventati resistenti agli antibiotici. 

Persino batteri resistenti agli antibiotici, come l’ MRSA (lo Staphylococcus aureus resistente alla meticillina), che nell’ultimo ventennio ha flagellato ospedali con serie infezioni e a volte letali, non ha chance contro gli ioni d’argento o le nano particelle.

argento-colloidale

Per evitare che le infezioni di MRSA assalissero gli ospedali, si sono sviluppati strumenti chirurgici e cateteri medici rivestiti di argento, ma anche degli unguenti e bendaggi per uso ospedaliero . L’interazione del fluido con questi strumenti d’argento e queste bende crea ioni d’argento anti-microbici.

Ma… La  Big Pharma sopprime la magia dell’antimicrobico d’argento

La  FDA [ente di controllo USA sui cibi e farmaci] soddisfò le richieste della Big Pharma nel 1999, decretando che soluzioni ioniche d’argento e colloidali possono essere considerati sono degli “integratori minerali” e non promuovono guarigione.

Perciò, qualsiasi fornitore che promuova guarigione o proprietà antimicrobiche con l’argento, puo’ venire chiuso dalla FDA (USA) sia direttamente che via agenzie di stato che si occupino di medicina o cibo.

In Europa, nel 2010, il Codex Alimentarius ha applicato in tutte le nazioni membro della EU, un divieto sulla vendita di prodotti a soluzione d’argento [qui stiamo presentano l’apparecchio e non il prodotto finale] . I comitati del  Codex stanno cercando di “armonizzare” le americhe e le altre nazioni con i loro codici restrittivi… tutto cio’ è in corso anche mente leggete.

I fatti sull’argento ionico e colloidale

La pubblicità negativa sulle soluzioni d’argento, domina il maistream. L’effetto collaterale cosmetico che fa diventare “blu”, noto come argiria, è estremamente raro e deriva solo da un costante e massiccio uso di soluzioni d’argento di qualità scarsa..

Ma la stampa scandalistica ha calcato la mano con la storia di  Paul Karason, che – in USA- apparve in TV mostrando il suo volto diventato blu . Karason consumò un pinta di nitrato d’argento per anni, nell’auspicio di liberarsi da una malattia cutanea.

Una dose normale dovrebbe essere un oncia e meno al giorno, di argento colloidale o argento ionico e NON di nitrato d’argento. Questa dose po’ essere aumentata in caso di malattie estremamente virali e derivanti da batteri..
Chiunque dicesse che c’è un danno ai reni, causato da un effetto collaterale  dell’argento ionico o colloidale,  fa disinformazione, per mantenere le persone allineate per ricevere antibiotici, che si sono dimostrati essere piu’ pericolosi  di quanto la piu’ parte delle persone sappia (http://www.naturalnews.com).

Non esistono indicazioni di patogeni, virus, funghi o batteri che siano resistenti a soluzioni d’argento. L’unico effetto collaterale che possa preoccupare è la riduzione di batteri probiotici, quel che pero’ gli antibiotici fanno di routine (antibiotics).

Ci sono 3 modi per assumere l’argento colloidale o ionico: per via orale, sublinguale, o con la nebulizzazione.

Solo l’ingestione orale pone dei pericoli per i batteri nel tratto gastrointestinale. Piccole dosi orali, possono entrare nella corrente sanguigna, prima di andare a danneggiare i batteri nel tratto gastro-intestinale.

Sempre allerta con le varie pandemie … che potrebbero essere rilasciare intenzionalmente, è consigliabile avere e prodursi dell’argento colloidale o ionico, di ottima qualità  

FONTE:http://www.naturalnews.com/041408_colloidal_silver_antibiotics_alternative_medicine.html#ixzz2kc2R9doC,del 30.7.2013

Traduzione: Cristina Bassi, per www.thelivingspirits.net

ionic silver generetor   IONIC SILVER GENERATOR , BASIC, made in Germany

 

Disclaimer:

Per coloro che acquistano il generatore di argento colloidale by VitaLation®:l’utiIlizzatore si assume ogni responsabilità legata all’utilizzo del prodotto .Non si forniscono indicazioni terapeutiche. Cio’ che il produttore (VitaLation®) garantisce è il rispetto delle specifiche dei dispositivi.
I contenuti di www.thelivingspirits.net sono ad esclusivo uso di informazione. Il sito non intende dare consigli medici. Nessuno dei prodotti qui presentati, o delle tecniche e strumenti e delle traduzioni proposte, sostituisce il parere medico e/o diagnosi, nè giustifica l’interruzione di una terapia in corso. 

Lascia un commento