David Icke in ITA

David Icke a Wembley, Londra 2012: universo elettrico

david-icke-349x400
Scritto da Cristina Bassi

david-icke-349x400

David Icke ha presentato un suo epico show allo stadio Wembley di Londra

David Icke ha presentato un suo epico show allo stadio Wembley di Londra

Ad ora, mentre sto scrivendo questo articolo, non ho visto ancora tutto il filmato, perché prendendo nota  e traducendo al contempo alcune parti, mi serve piu’ tempo.Quindi la traduzione (di una fonte originale parlata e non scritta) che seguirà a questa mia prefazione è solo relativa all’inizio del suo lungo discorso.

Icke ha tenuto impegnato il folto pubblico di Wembley, toccando i molti aspetti della “cospirazione” contro la razza umana, cosa che appare ormai evidente a sempre piu’ persone sul pianeta. Cresce infatti la schiera di coloro che stanno capendo e vedendo, anche se nel nostro piccolo – soprattutto italico paesaggio, aggiungerei – guardandoci intorno in condominio, in ufficio, tra gli “amici” e in famiglia … cosi non ci parrebbe.

Ma , tra gli altri, Icke che gira in tutto il mondo da decenni ed è a contatto con moltissime persone, lo riafferma e nonostante il silenzio  della “ufficialità”: sempre piu’ persone si stanno svegliando.  

Si, è altrettanto vero che ci sono ancora molti ignari (coloro che non sanno, ovvero non hanno la informazione)  o increduli (coloro che non vogliono crederci perchè i dogmi instillati dal “sistema” di qualsiasi colore esso sia, sono piu’ forti e rassicuranti del risveglio) o addirittura “disinformatori” che ridicolizzano e prendono per matti coloro che parlano di cospirazione mondiale e attacco al genere umano… ma grazie anche ad internet, si nota che sul pianeta c’è un crescente tra le persone .

Per essere “dentro questo risveglio”, per aprire gli occhi, non dobbiamo preoccuparci della fantomatica  “massa critica”, altra bufala a mio avviso.

L’ “attacco” alla “razza umana” (non già solo ad “una nazione o cultura, perché la scala è appunto globale) avviene su piu’ fronti e – Icke ricorda- con il beneplacito della informazione “mainstream” (ufficiale), che non osa svelarla, se non in rarissimi casi, come per esempio in questo:http://cafedehumanite.blogspot.it/search?q=giornalista+cnn, che ha per protagonista una coraggiosa giornalista della CNN.

I fronti dove l’attacco distruttivo al genere umano è piu’ evidente vanno dall’avvelenamento dell’aria (scie chimiche e la), a quello del cibo (, Monsanto) ,  alla politica dei vaccini , per arrivare alla destabilizzazione politica ed economica delle nazioni e allae religiosa, ma l’elenco continuerebbe per molto. Ed è una “operazione in corso”, da molto molto tempo… non dagli ultimi decenni.

L’unica arma (non cruenta) nelle nostre mani e di cui possiamo essere forti è la nostra consapevolezza individuale;  saggio è a mio avviso non dare per scontato che chi parla di cospirazione e/o “denuncia” misfatti e manipolazioni sia a priori anche “consapevole” o
ritenga che la “consapevolezza di cio’ che realmente siamo come esseri umani” sia il punto essenziale della questione.

Non si tratta infatti di fare denuncia “sociale” per alimentare i conflitti di parte (lo lasciamo ai partiti e finti liberatori) o per indignarsi, stomacarsi, spaventarsi, inorridirsi etc etc,  si tratta di conoscere e chiamare le cose con il loro nome, vedere i collegamenti sottili e “impossibili” per la mente ingenua e uscire dagli inganni, dalle illusioni e dalle tifoserie
Si tratta di evitare di identificarsi con quel che scopriamo di orrendo, di credere che “quello sono gli esseri umani”, ovvero i fautori di diaboliche azioni intrise di male infinito. Non è quello cio’ che essenzialmente siamo. E’ cio’ che “i nostri occupanti” vogliono che crediamo e diventiamo.

Sentiamo dire in tutte le salse e diciamo – spiritualmente coscienti…of course-  che il cambiamento deve partire dal singolo: appunto, nel micro delle nostre risposte nella vita e alla vita. Che sia. I tempi sono urgenti e le filastrocche mistico-spiritual-filosofico-salottiere, stanno diventano inutili e noiose per traghettarci oltre questi continui tsunami.

Nel linguaggio di Icke (che reputo non newage, non religioso, non buddista, non partitico, non nel dogma scientifico ufficiale) consapevolezza è capire e farne l’esperienza interiore, che siamo coscienza infinita – tutte le possibilità non solo una-  e divina . Non siamo il nostro corpo o personalità, che sono “involucri”, strumenti che “fanno semplicemente una esperienza in questa dimensione”. Noi siamo molto di piu’ e dovremmo scoprirlo e “sentirlo” come esperienza, uscendo dal ristretto campo percettivo in cui ci vogliono prigionieri.

Non intendo con questo ignorare il piano fisico e pratico della vita, ma non dare a quel piano l’attenzione e il valore assoluti, non farne l’obbiettivo di vita né dargli il potere sulla nostra vita. Semplicemente perché… è un piano illusorio una interpretazione percettiva. Comprendo sia irritantissima affermazione per i materialisti o per contro i “sentimentali” dello spirito. Questo piano di esperienza in un corpo è una tra le varie esperienze possibili e lo è in questa dimensione terrena, non certo l’unica.

Dunque… torniamo agli spunti e stimoli di Icke a Wembley…intanto per chi sa l’inglese un paio di video youtube (spezzoni) relativi all’evento: 

http://www.youtube.com/watch?v=skOkKX7KchE&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=IV7PNpeYbgw

Cristina Bassi

“Il controllo della percezione è per controllare l’essere umano. Sento dire dai gruppi spirituali e newage” che conoscere e vedere tutto questo è “negativo”. Ma io trovo che sia l’ignoranza ad essere  negativa, non la verità. Le cose che stanno accadendo, non sono la negatività: dobbiamo sapere che esistono. Ignorare che stia accadendo tutto quel che sta accadendo è negativo. Le persone stanno cominciando a svegliarsi.

Perché il mondo è cio’ che è? Questa è la domanda essenziale. Quando aprite il cuore e la mente e vi lasciate condurre da essi, vi renderete conto che questo mondo è solo una illusione. La vita è un sogno e siamo solo l’immaginazione di noi stessi. La natura del mondo è illusoria.

Il nostro corpo è un computer biologico e i sensi sono il sistema di decodifica. E’ il veicolo operante nel range delle frequenze di questa realtà. Non è cio’ che siamo. E’ un telescopio che consente alla realtà Infinita, il Sé Superiore, di fare esperienza. Siamo percettori, non oggetti. Siamo senza confini. E l’obbiettivo della “cospirazione” (coloro che tramano contro la razza umana ndt) è evitare che ci rendiamo conto che siamo esseri infiniti e coscienza infinita.

Il cervello decodifica le informazioni che riceve ed interpreta i segnali elettrici. Controllare quindi il cervello, è controllare come esso decodifica le informazioni ed interpreta la realtà. E’ cosi che controllano gli esseri umani.

Nel cervello non c’è luce

Il fondamento di questo universo sono campi di informazione a forma di onda vibrazionale. Tutto in questa realtà è una frequenza di onda d forma che noi decodifichiamo come qualcosa di solido.

Il tempo non esiste, c’è solo la sua percezione e questa è una delle maggiori strutture della illusione. Anche il tempo è una illusione usata per controllarci.

Noi non moriamo:è solo il computer che finisce la sua funzione.

Il DNA è un programma software. E’ un codice di software universale. E’ un cristallino ed è una antenna elettromagnetica

Dobbiamo liberarci della mente. Siamo in un universo di informazioni. Se queste sono armoniche, abbiamo salute, se non lo sono abbiamo malattia.
(Questo lo dice mentre parla delll’esperimento sulla memoria dell’acqua per cui cita non soloEmoto ma anche l’Istituto Aerospaziale di Stoccarda , che avrebbe svolto un esperimento unico nel suo genere con l’acqua e la sua memoria, ndt.)

Dall’Institute of HeartMath: “Ci sono nuovi dati a suggerire che il campo del cuore è direttamente coinvolto nella percezione intuitiva, poiché si accoppia ad un campo di informazione energetica al di fuori dei confini dello spazio tempo”

La Comunicazione Cosmica e l’Universo Elettrico:

“La forza elettrica è piu’ forte di un migliaio di trilioni di trilioni di trilioni di volte della gravità”

Le galassie sono mosse da forze elettriche, le aurore boreali sono fenomeni elettrici, i tornadi sono campi elettrici che ruotano veloci, le comete sono forze influenzate elettricamente.

Non è la gravità che tiene insieme le cose e i pianeti nelle loro orbite, ma sono le forze elettromagnetiche. Quindi cio’ che disturba queste forze elettriche influenza in qualche modo i pianeti. Dalla scienza mainstream : “ Il 99,99% dell’universo visibile è plasma che è il mezzo perfetto per l’elettricità  per poterlo attraversare. In laboratorio il plasma mostra una abilità simile alla vita: quella di organizzarsi e sostenere gli stress del suo ambiente elettrico.

Il SOLE è totalmente plasma: processa e filtra elettricità nell’universo. La versione ufficiale è che il sole abbia un nucleo che passa attraverso una zona radioattiva, di cui pero’ non c’è prova e attraverso una zona conduttiva, che sarebbe l’1% di quanto dovrebbe essere per essere veritiero il tutto… Ma perché la superficie del sole è cosi tanto piu’ fredda della atmosfera del Sole? L’universo opera in modo elettrico come noi, opera vibrazionalmente, digitalmente e olograficamente, come noi.

Quando il sole ha immagazzinato in sé una considerevole quantità di energia, la scarica perché non la puo’ piu’ contenere e fa cosi dei buchi che noi chiamiamo macchie solari.

Tanto piu energia viene raccolta nella “ciambella” intorno al sole (se visto ad ultravioletto si nota una forma ad anello intorno al Sole) tanto piu’ ci sono scariche e macchie solari

Quando il plasma di una carica elettrica incontra il plasma di un’altra carica elettrica, si creano automaticamente degli strati che separano le diverse cariche. Cosi un pianeta o il Sole è un fenomeno elettrico e il plasma intorno a lui ha una carica elettrica esclusiva che viene da quel corpo planetario. Ecco perché abbiamo il campo di energia del pianeta o magnetosfera  che è creata da fenomeni elettrici che impregnano il plasma di una certa carica.

Anche nel campo aurico abbiamo una magnetosfera . Come esseri umani interagiamo in questo campo elettrico.

Cosi possiamo vedere che certa tecnologia come HAARP in Alaska puo’ entrare (illecitamente) in questo campo elettrico e cambiare il clima e creare terremoti

Il cervello ovviamente lavora  a livello elettrico e anche la struttura genetica è grandemente elettrica ad un certo livello e scambia cosi informazioni con l’universo elettrico, senza pensieri ed emozioni”.

>> QUI LA SECONDA PARTE

TRADUZIONI DA DAVID ICKE
dalle sue newsletter e video

David Icke  tutti i libri di David Icke in italiano

David Icke è studioso di storia segreta e cospirazione, famoso giornalista e conferenziere. Dopo aver lavorato per la BBC e altre prestigiose testate, oggi la sua voce rappresenta una delle alternative più significative all’informazione ufficiale. Negli ultimi anni Icke ha tenuto numerosissimi incontri e ricerche in più di 20 paesi, offrendo a milioni di persone una soluzione spirituale (non religiosa) alla manipolazione globale.

  Il Risveglio del Leone – Umanità, mai più in ginocchio! 

Lascia un commento