David Icke in ITA

David Icke: le 5 grandi lezioni della mia vita. Ricorda: la minoranza ha sempre rispetto di sè

Scritto da Cristina Bassi
1. Il tuo più grande dono può essere celato nel tuo maggior incubo

L’ora più buia…  Anni fa un talk show in Gran Bretagna mi espose alla massima ridicolizzazione, ma mi rese anche libero. E torniamo cosi la fatto che il piu grande dono ci viene incontro come il peggior incubo.

2. Ignora chi odia, sollevati al di sopra di ciò che dicono di te

La più grande paura nel mondo sono le opinioni degli altri. Nel momento i cui non hai piu paura della folla, non sei più una pecora ma diventi un leone Un ruggito si alza dal cuore, quello della libertà di essere te stesso e non invece l’impressione che altri hanno di te.

3. Non dare via il tuo potere

Sei potente. L’acquiescenza degli esseri umani da potere alla autorità. L’autorità prende quel potere, che è nostro, e lo ricicla contro di noi, in imposizioni autoritarie e fasciste. La piu parte della umanità vede solo la prima parte del processo, e percepisce che l’autorità ha potere. Non vede invece l’altra parte, ovvero che il potere che viene usato contro di noi è quello che noi abbiamo dato via

4. Ricordati chi sei

Siamo coscienza infinita. Apri il tuo cuore. Cambia il mondo: questa è la chiave. Io sono amore, tu sei amore. Noi siamo coscienza infinita. Questo è il vero Sè. Noi siamo tutti Uno.

5. Vedere la semplicità dietro la complessità

La tua vera genialità. La gente crede che siano necessarie risposte complesse a grandi problemi. Ma la genialità non è nel comprendere la complessità, è piuttosto vedere la semplicità dietro la complessità

E ricorda… la minoranza ha sempre una cosa in comune: il rispetto di se stessi

L'Amore Infinito è l'Unica Verità... Tutto il Resto è Illusione — Libro  Il Risveglio del Leone — Libro  L'Imbroglio della Realtà e l'Inganno della Percezione — Libro  E la Verità vi Renderà Liberi — Libro  La Risposta - The Answer — Libro

 

fonte: https://www.youtube.com/watch?v=pJ_O3vtf2fw
readuzione. M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net