David Icke in ITA

David Icke: origini e simbolismo della EU e del Nuovo Ordine Mondiale

icke on redice
Scritto da Cristina Bassi

   icke on redice

 “Abbiamo la convinzione ridicola di vivere in un paese libero e democratico, Come se libertà e democrazia fossero la stessa cosa.

Nel seguito la PRIMA PARTE della mia traduzione e sintesi di una intervista a David Icke, fattagli da Redice , Goeteborg, il 22.10.2013…
Qui la seconda parte

———————————-

La Unione Europea è stata pianificata molto prima che il nome stesso fosse pronunciato, persino prima della CEE. E suo nome è collegato alla House of Rothschild, ovviamente, perché dove c’è sentore di manipolazione e cospirazione, costoro sono presenti ad ogni livello.

Una delle altre elite collegate al progetto è la Casata degli Asburgo. Otto von Augsburg, è coinvolto con le manipolazioni relative alla EU e questo risale a molto prima della sua nascita.

La faccenda è semplice: se fai parte dei pochi che vogliono controllare i molti, devi centralizzare il potere. Tanto più i luoghi e gli ambiti decisionali sono tanti e dislocati, tanto meno il potere è centralizzato.

Quindi per migliaia di anni, non solo centinaia, l’idea è stata quella di centralizzare il potere e l’atto decisionale. Nel remoto passato, l’umanità era riunita in tribù, molte tribù in una porzione di terra e costoro operavano le loro decisioni. Poi giunse la prima grande operazione di centralizzazione del potere, ovvero quando molte di queste tribù, si trasformarono in varie nazioni.

Da quel momento in poi, dal centro delle nazioni si dettano legge alle tribù di un tempo. La EU ma non solo…ha piani per stabilire una simile struttura in tutto il mondo: vogliono la riunione del Nord America quella del Pacifico Asiatico…la Eu è solo l’impronta di partenza.

Il prossimo livello, quando riuniranno le nazioni, per centralizzare il controllo, è un governo mondiale, che detterà legge alle “varie unioni”. In tutte queste manipolazioni della società, vediamo poi ad un certo punto dei risultati. Per esempio abbiamo il Trattato di Lisbona** [Icke parla nel 2009] che avrà conseguenze sugli Stati Uniti d’Europa…

Il risultato di questo inizia ben prima: agli albori del XX sec.

Una delle teste di legno [frontmen] nella creazione della EU, fu John Monet, che era solo una testa di legno di queste famiglie. Costui scrisse una lettera ad un amico, ben oltre 60 anni fa, dicendo che non si doveva dire a nessuno, che il loro obiettivo era un superstato centralizzato, ma si doveva invece incessantemente fare passi e azioni verso quel traguardo, trovando giustificazioni economiche per farlo. Questo fino al punto in cui si sarebbe raggiunto il punto di non ritorno… dove siamo ora infatti.

eu-nazi flag

Un classico caso del totalitarismo, in cui sei partito da A e sai che stai andando verso Z  e lo fai con passi da gigante. La gente quindi si chiede cosa sta succedendo, percio’ fai i tuoi passi non così evidenti per evitare una grande reazione… cosa che hanno fatto in modo assai brillante.

Il modo in cui svolgono tutto cio’, in tempi più recenti, è evitare che il pubblico abbia opportunità di decidere, per esempio nei referendum. Così sempre più gente sta vedendo la EU per quel che è e sta diventando e le persone non si sentono molto a proprio agio, in quelli che scoprono e comprendono.

Lo abbiamo visto con il NO alla costituzione EU di Francia e Olanda (https://it.wikipedia.org/wiki/Costituzione_europea; http://www.repubblica.it/2005/f/sezioni/esteri/olandarefe/risurefe/risurefe.html), cosa che è stata una sveglia notevole per  i manipolatori, perché si sono resi conto che se dai alla gente l’opportunità di dire Si o NO, alla creazione di questa EU, allora il NO è travolgente .

Ecco perché semplicemente cambiano il nome alla costituzione, tenendo circa il 98% della Costituzione nel Trattato, con la scusa di non voler fare una nuova votazione tra Francia e Olanda ( che avrebbero detto NO di nuovo) e per non dare opportunità in UK, dove avremmo detto in massa di NO.

La differenza tra la Costituzione Originale e il Trattato di Lisbona, sta nell’approccio piuttosto che nel contenuto. Le proposte nel trattato originale della Costituzione , sono praticamente immutate. Sono semplicemente state disperse nei vecchi trattati, sotto forma di emendamenti.  Perché questo sottile cambiamento?

Prima di tutto per tagliare la testa ad ogni minaccia di referendum, evitando ogni forma di vocabolario costituzionale… non alzate il coperchio e guardate nella scatola degli attrezzi: tutti gli stessi attrezzi innovativi ed efficaci, sono lì dentro, esattamente com’erano stati forgiati dalla Convenzione Europea , vedasi le dihciarazioni del Presidente francese di allora V.G d’Estaing al quotidiano britannico The Independent , il 30 ottobre 2007 (http://www.independent.co.uk/voices/commentators/valeacutery-giscard-destaing-the-eu-treaty-is-the-same-as-the-constitution-398286.html).

L’arroganza e l’Agenda [=programma] di questa “cabala”, è tale che la nostra opinione per loro, è totalmente irrilevante e  se la pubblica opinione dicesse ciò che questa cabala non vuole che dica, allora non le viene data l’opportunità di dire quelli che ha da dire.

In Irlanda, grazie alla loro Costituzione, gli Irlandesi hanno dovuto fare  un referendum su questo trattato e gli Irlandesi hanno detto di NO. Quel che poi è accaduto… non possiamo chiamarlo in altro modo: bisognava far sì che gli Irlandesi cambiassero la loro decisione. In un corso normale di eventi, c’è un referendum che decide e se il primo referendum in Irlanda avesse detto SI al Trattato, questo esito sarebbe stato esattamente applicato. 

Ma come ho detto molte volte negli anni, quando si tratta dell’”Agenda”, essa non prende il NO come una risposta, perché non accetterebbe il risultato di un referendum della opinione pubblica.

Quindi ne fanno un secondo, entrando ” in quelle aree che devono cambiare idea” secondo il loro programma.

Una delle cose successe in Irlanda e fu vergognoso, fu che le persone che decidono le politiche dei media, per il secondo referendum non hanno dato tempi eguali alle posizioni di Si o NO.

Obiettivamente se quel voto non fosse stato un franco NO… avrebbero manipolato i conteggi, Perché questa gente non accetta il NO come risposta.

Quelli che ora abbiamo e vergognoso: una situazione in cui un gruppo di burocrati NON eletti a Bruxelles, nominati da altri burocrati, o dal network delle famiglie della elite, ora deciderà sulla politica e struttura della società europea.

Gli Irlandesi che molto autenticamente hanno detto NO dovranno rimpiangerlo tutta la vita, perché quello che ora vedremo è questo: una volta che il potere viene assicurato, Il controllo centrale in EU si instaurerà a tutta velocità. Questo sistema di controllo EU è come dei centometristi alla partenza di una corsa olimpica… appena il trattato è fatto… andranno in tutte le direzioni.

Estrema centralizzazione del potere, dittatura del centro: questo è quel che accadrà . Vedremo un database EU , dove tutti paesi metteranno i loro dati. Vedremo applicazioni di leggi EU etc. 

Sai cosa hanno fatto gli Irlandesi nel dire SI? Si sono tolti l’opzione di poter rivotare. Perché ciò che questo significa è che un governo centrale EU, ora ha quasi completamente il potere.

E ora? Beh come detto, tutto questo viene da lontano. Qualcuno lo aveva visto ed altri stavano a guardare la telenovela e lo sport.

Domanda:  il corpo delle leggi in EU, contiene circa 80.000 pagine e a dire il vero un thinktank britannico e critico su questo, addirittura dice sono il doppio. Il NWO (Nuovo Ordine Mondiale) sta manifestandosi molto più velocemente di quanto credessimo. Normative, permessi e non permessi… insomma saremo intrappolati in queste leggi

David Icke
tutti i libri di David Icke in italiano

Icke:
Si l’idea, è di intrappolarti sempre più nella ragnatela, così da non farti più muovere e la burocrazia è parte di questo. Ho parlato un paio di volte in Croazia negli anni scorsi, quando doveva decidere di entrare nella EU e dissi loro che era come se carri armati e truppe si stessero allineando alle frontiere e fossero pronti ad invadere non appena avessero ricevuto l’ordine di procedere.

E questa invasione però, anziché essere carriarmati e truppe, è burocrazia, sono leggi e normative che dettano legge sui dettagli della tua vita. Si la gente pensa: “unisciti alla uno, Tutto sarà buone perfetto”, ma un anno dopo l’ingresso della Croazia in EU, ci sarà confusione e la gente si troverà davanti a cose che non credeva di aver assecondato. Leggi e normative… tutta questa faccenda legale, ovvero l’uso di un gergo diverso da quello della vita reale.

Questi fanno esplodere queste leggi e commi e controcommi, in una  tonnellata  di pagine e i politici che li hanno votati, non li hanno mai letti. Abbiamo avuto un tipo, un esempio patetico ma un buon esempio, che si chiamava Clarck nel partito dei Conservatori della Thatcher, che apertamente disse alla radio della BBC: “stiamo facendo una campagna per il Trattato di Maastricht”, che fu un passo gigante verso ciò che siamo ora.

Allora, i politici non hanno mai letto ciò che votanola Cabala non vuole menti indipendenti, i politici votano in blocco, anche i politici devono essere controllate da questa Cabala… quindi hanno introdotto l’idea dei partiti, che farebbero capo ad un leader e questi alla leadership, laddove quelli nell’ombra dietro di essa, dettano legge nel partito… in questi paesi cosiddetti democratici.

Per la legge del bastone e della carota, se ci sono “ribelli”, che non votano ciò che dice la leadership, costoro  sanno che la loro carriera politica sarà drasticamente compromessa, lo sanno bene i politici del partito che sono lì per prestigio e potere e non per valori. Costoro voteranno così per le normative che non hanno mai letto E anche se lo avessero fatto e non fossero d’accordo, le voterebbero comunque. Quindi in UK, ma accade ovunque, abbiamo questa gente che vai in giro nel proprio partito a minacciare chi non si allinea.

Quel che ciò significa: abbiamo questa convinzione ridicola di vivere in un paese libero democratico, come se libertà e democrazia fossero la stessa cosa. Invece la faccenda è che tutto è manovrato perché la gente voti nel modo “da loro” desiderato.

Abbiamo bisogno di una sguardo e prospettiva completamente diversi, su come gli esseri umani dovrebbero organizzarsi. Ora sono organizzati dal centro in modo del tutto dittatoriale.

Blair,  in UK, è il classico testa di legno di questa Cabala, perché non ha valori, senso di moralità, nessuna empatia e dove è stato al potere… ha fatto immediatamente seguire delle guerre. Nei 10 anni in cui è stato Primo Ministro in UK, ha portato il paese in una guerra dopo l’altra con gli USA. Entrambi gli Stati sono controllati dalla Cabala Rothschild e si muovono all’unisono, come fa Israele con il Mossad.

Abbiamo degli episodi quando costui fu PM [Primo Ministro], in cui membri del gabinetto [consiglio dei Ministri] si dimisero a volte in protesta per la guerra in Iraq, dicendo che non c’era alcun governo nel gabinetto in UK, perché coloro che stavano nell’ombra facevano valere le loro decisioni attraverso Blair.

Quel che restava del governo che decideva o pensava di decidere, era irrilevante. Ora, se Blair diventasse presidente della EU e guardaste alle persone che sono dietro di lui e alla agenda in termini di Terza Guerra Mondiale… costui porterebbe benissimo la EU in una tale guerra, poiché non conosce altri modi che questo.

[news del 16 gennaio 2016:

Now Tony Blair calls for EU ARMY as ex-PM blasts ‘backward-looking’ eurosceptics
(…”Mr Blair ha messo in guardia sull’ascesa  di nuove superpotenze come Cina e India, cosa che significa che “l’ordine globale” si sta allontanando dall’Occidente e se la Gran Bretagna vuole “avere un ruolo nelle decisioni globali” deve restare legata all’Europa”) ]

>>> fine prima parte, qui la seconda parte

Traduzione M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

fonte:  https://www.youtube.com/watch?v=d5tT7unboP0

————-

**“Trattato di Lisbona” (2007), articolo 30, comma 3: “La Banca Centrale europea è un’istituzione. Essa ha personalità giuridica. Ha il diritto esclusivo di autorizzare l’emissione dell’euro. Essa è indipendente nell’esercizio dei suoi poteri e nella gestione delle sue finanze. Le istituzioni, organi e organismi dell’Unione e i governi degli Stati membri rispettano tale indipendenza”. Tratto da un post di G.Fusaro su FB

Lascia un commento