David Icke in ITA

Il discorso di David Icke alla protesta di Londra il 17 settembre 2022: è il tempo di cambiare la storia umana

Scritto da Cristina Bassi

Mentre dall’altra parte di Londra il 17 settembre 2022 si svolgeva “il lungo addio alla regina Elisabetta” con il cerimoniale funebre, davanti alla Banca d’Inghilterra David Icke  partecipava alla protesta. Nel seguito traduco e sintetizzo il suo discorso.
——————–  Schiavi di un Sé Fantasma — Libro
Siamo qui davanti alla Bank of England, la pancia della bestia, il distretto finanziario di Londra. Quanto adatto è che ci troviamo qui ora nella pancia della bestia , mentre in altre parti di Londra, si riuniscono milioni per rendere omaggio proprio al simbolo della loro oppressione e schiavitù

Voglio evidenziare da dove tutto questo deriva, da dove è uscito il covid, le iniezioni, il nonsense del surriscaldamento climatico causato dagli uomini, la narrativa ucraina ed ora l’encomio di cosi tanti milioni, per una famiglia reale che è capo dello stato solo perché qualcuno ha fatto sesso con qualcun altro all’interno della famiglia.

Tutto ciò non ha senso ed è l’espressione di una gerarchia intorno a luoghi come questo, che tiene soggiogata l’umanità nella storia umana a noi nota. Certamente il volto demoniaco su questo cartellone (Schwab, ndt) dovrà fare i conti con la giustizia, per megacrimini contro l’umanità, e non dobbiamo stare fermi attendendo il momento in cui lo faranno.

Hancock, Witty (ministro il primo ed epidemiologo il secondo durante la “pandemia, ndt) : Hancock con il midazolam (farmaco) che sovrintese l’omicidio di massa degli anziani, nella primavera del 2020, che chiamò la prima ondata di covid, quando in realtà fu la prima ondata di genocidio. Omicidio di massa operato dallo stato.

Tutti loro ed altri coinvolti dovranno passare a giudizio, ma non sono loro gli architetti dell’omicidio di massa, del controllo di massa. C ’è qualcosa oltre loro. Sono gli agenti, i tirapiedi di qualcosa di ben piu grande, che è nell’ombra in luoghi come questo, gestito da società segrete di male assoluto.

E lo dico alle forze di polizia di questa nazione, è una grande vergogna che continuiate ad appoggiarli mentre persone umane come voi, vengono uccise e non solo questo. Proteggete, e anche dalla giustizia, proprio le persone che stanno compiendo questo omicidio.

Mentre allo stesso tempo fate abusi e marginalizzate coloro che hanno coraggio morale e la consapevolezza di sfidare l’omicida e di renderlo noto. Voi in uniforme non esiste primariamente per proteggere il popolo, questo è un mito. Voi esistete per proteggere coloro da cui la gente ha bisogno di essere protetta.

Dove è la vostra consapevolezza, dove è il rispetto verso voi stessi, in ciò che fate? Ma non dobbiamo mai dimenticare gli ingegneri di questa tirannia, perché questi soggetti, persino Schwab e Gates, per quanto in alto alla gerarchia siano, sono pur sempre zerbini di una forza, di un network che si estende in tutto il mondo e lavora apparentemente attraverso governi singoli, ma che sono volti tutti all’obbiettivo sinistro e satanico.

Ed è da luoghi come questo (la Bank of England) che operano. Questo è il piano.  Allora sì, va bene concentrarsi sui tirapiedi per la loro parte in tutto questo, ma non dobbiamo dimenticare da dove arriva tutto questo.

Il piano è creare una catastrofe che si diffonda in tutta l’umanità, infatti accade in tutto il mondo. E non abbiamo ancora visto nulla … con i prezzi dell’energia per questo inverno, dove le persone, senza reddito, dovranno scegliere tra il cibo e il riscaldamento.

L'Imbroglio della Realtà e l'Inganno della Percezione — Libro

Il piano…

Mi chiedo se anche Charlie boy (Carlo, il ragazzo…) lo farà altrettanto. L’idea partita con i lockdown, ed ora in corso con la distruzione della economia, causa gli enormi aumenti nel costo della energia e carburante, è che la popolazione incolpi di tutto ciò gli zerbini del governo per tutto quello che accade, cosi che altri livelli del “cult” (la setta) , ovvero le multinazionali e posti come questo (Bank of England) e i politici che loro controllano, prendano la scena e dicano “guardate che casino hanno fatto i governi delle vostre vite, ma noi , le multinazionali, prendiamo ora il sopravvento per salvarvi da ciò che i vostri governi vi hanno imposto”.

Quando invece sono queste persone sullo sfondo che hanno orchestrato questa catastrofe, usando i governi. E’ un trucco che stanno giocando ed è nei loro documenti. E non dobbiamo bercela. Dobbiamo vedere la responsabilità dei tirapiedi ma anche da dove arriva.

Dobbiamo comprendere il gioco che stanno giocando su di noi e cessare di farvi parte. E c’è un altro trucco di cui dobbiamo essere consapevoli, ed è che siamo manipolati nella nostra rabbia e furia, per ciò che è stato fatto, per diventare cio’ a cui facciamo opposizione. Nel combattere, diventiamo infatti ciò che combattiamo.

In tutto il mondo, in tutta la storia, vediamo costantemente che le persone che sfidano la tirannia, diventano poi gli architetti di essa, acquisendo la stessa mentalità e metodologia di coloro a cui si oppongono. Dobbiamo andare in un’altra direzione.

Non eliminarli combattendoli, ma cessando di collaborare con loro, rifiutando di farlo. Questo perchè la parola piu potente in inglese e in ogni altra lingua, e che sempre tale sarà, è la parola che ha posto fine alle tirannie nella storia e lo farà anche con questa,  ed ovviamente la parola è NO, NO, NO.

Dobbiamo comprendere dove risiede il vero potere. che non risiede nelle forza sataniche, che operano in luoghi come la City of London, La nostra percezioni che essi abbiano potere è un equivoco. Il potere dei pochi che dominano sui molti è semplicemente la complicità, l’acquiescenza dei molti ai loro dictat.

Come è possibile che 8 miliardi di persone siano controllati da un manipoli se non per il fatto che quegli 8 miliardi, la maggior parte di loro, da il proprio potere a questo manipolo? Questo DEVE FINIRE.

Il Risveglio del Leone — Libro

E quando finirà finirà anche questa tirannia. Quel che serve è la schiena dritta, il coraggio, di prendere posizione davanti a ciò che è solo un castello di carta, che dobbiamo smettere di tenere insieme.

Guardiamo in faccia i nostri figli e nipoti e diciamo loro che eravamo troppo spaventati a prendere posizione verso questa tirannia, e che invece di metterci alla ricerca per capire che succedeva, siamo rimasti seduti.

Questo è un tempo per l’umanità di prendersi responsabilità per se stessa, puntare il dito e dire NO. Siamo sempre stati noi in tutta la storia umana che ci siamo consegnati ai pochi: BASTA, mai più.

Il mantra deve essere che non collaboreremo più per la nostra schiavitù, perché quando smettiamo di farlo, non possiamo più essere schiavizzati.

Questo è il tempo in cui cambiare la storia umana, cambiando la risposta della opinione pubblica, della popolazione. Se facciamo questo non solo finisce questa tirannia ma le sarà anche impossibile mantenere il suo potere.

Perchè il suo potere è [in realtà] il nostro potere. E’ tempo, e mio dio quanto è stato lungo, per riprendercelo.

La Risposta - The Answer — Libro

Fonte: https://davidicke.com/2022/09/17/david-icke-speech-from-london-protest-17th-september-2022/

traduzione e sintesi. M. Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

QUI la sezione dedicata a David Icke, in italiano, su questo sito