Crisi economica

Incontro Renzi-Putin. L’Italia vuole aggirare le sanzioni EU contro la Russia

renzi putin
Scritto da Cristina Bassi

renzi putin

Dalla rivista tedesca di economia,  Deutsche Wirtschaftsnachrichten, alcune interessanti considerazioni sull’incontro recente tra Matteo Renzi e il leader del Kremlino, Putin.

Dalla rivista tedesca di economia,  Deutsche Wirtschaftsnachrichten, alcune interessanti considerazioni sull’incontro recente tra Matteo Renzi e il leader del Kremlino, Putin.

 

Le esportazioni italiane verso la Russia, sono scese di 1,2 miliardi di dollari, tra il 2013 e 2014. Il Primo Ministro italiano, Matteo Renzi, vuole fermare questa tendenza ed aggirare le sanzioni russe. Questo perchè il Paese è in una crisi economica e Renzi sta combattendo per la sua sopravvivenza poltica. 

All’interno della EU, l’Italia è il secondo grande partner d’affari della Russia ed il 4° su scala mondiale. Quindi l’Italia è uno di quei paesi che sta soffrendo maggiormente a causa delle sanzioni  contro la Russia. Secondo The Economist, La FIAT ed altre 500 aziende italiane, sono attive sul mercato russo.   L’Italia importa dalla Russia il 15% del suo fabbisogno di petrolio. Inoltre i Russi sono acquirenti entusiasti dei beni di lusso italiani ed il numero dei turisti russi in Italia  è quasi duplicato dal 2008 al 2013.  

Le esportazioni italiane sono crollate da 10 miliardi di dollari nel 2013  a 8,8 nel 2014, quale risultato delle conseguenze economiche delle sanzioni contro la Russia. Piquadro, produttore italiano di merci di pelle, che possiede piu’ di 10 magazzini in Russia, riporta di un crollo del 40% di fatturato, nel 2014, rispetto all’anno precedente.    Roberto Cavalli, l’azienda di moda italiana, si attende che le esportazioni in Russia diminuiscano quest’anno del 20%, rispetto all’anno precedente.   

Tutte queste  sono cattive notizie per il Primo Ministro Matteo Renzi, dato che il suo Paese è già in una profonda crisi economica, cosa che ha anche dei rischi politici. 

La Lega Nord,  che ha fortemente criticato le sanzioni alla Russia, sta guadagnando consensi. Se Renzi vuole sopravvivere politicamente, non puo’ permettersi di imbarcarsi  su una rotta in collisione con la Russia. Durante la sua visita a Mosca, agli inizi di marzo 2015, Renzi ha mostrato visivamente divergenza dalla linea dura dell’Occidente contro la Russia.

Il Primo Minsitro Italiano ha invitato Putin, leader del Kremlino ad aprire un Russia Day  all’Expo di Milano, il 10 giugno pv. Putin ha detto che la Russia gradirebbe lavorare piu’da vicino  con l’Italia, nel settore dell’energia, della ingegneria meccanica e dell’industria nucleare”

fonte: http://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/2015/03/19/italien-renzi-will-eu-sanktionen-gegen-russland-umgehen/

traduzione Cristina Bassi

VEDI ANCHE:

Putin è riapparso. Mega esercitazioni “improvvise” al Mar Artico...
Dove è Putin? L’ultima sua apparizione ufficiale con Renzi?
 
Portavoce governo USA, vede propaganda russa in un fim sulla Crimea…che non ha visto

Russian Foreign Minister Sergei Lavrov said that Moscow urged France and Germany to put pressure on Kiev in order to make sure that the Minsk agreements are respected.

A Guide to Washington’s Covert Agenda in the Ukraine

Russia warns Denmark against joining NATO missile system