Jon Rappoport Risvegli

Jon Rappoport: conversazione del Papa. All’inferno

Scritto da Cristina Bassi

Un altro pezzo di Jon Rappoport che traduco nel seguito…dalla sua serie “satirica” . Jon  è un giornalista investigativo americano (qui altri suoi articoli che ho tradotto su questo sito), che da decenni si dedica anche al tema “Exit from the Matrix” . Qui una conversazione immaginaria del “santo” vescovo di Roma” con l’ufficio dell’antagonista del Padre… dopo aver lasciato la Terra. Certo la fantasia, rischia di essere piu veriterà della convenzionalità ed ufficialità. E l’ironia predispone a qualche dubbio sulla santità?
————–

I Mercanti del Vaticano — Libro

Nel giro di un’ora dopo essere passato oltre questa vita, Papa Francesco si è trovato in un piccolo ufficio. Un tappeto logoro, una scrivania, due sedie. La vernice delle pareti era scrostata. Un giovane uomo che indossava un abito bianco tropicale entrò e si sedette dietro la scrivania. Fece cenno al Papa di sedersi sulla sedia di fronte a lui.

Dove mi trovo?

All’inferno, Francesco.

È impossibile.

Perché?

Sono il Papa.

C’è un altro modo di vedere la cosa. Perché non dovresti essere qui?

No, davvero. Ovviamente c’è stato un errore. Un tragico errore.

Temo di no. Il nostro sistema di trasporto è a prova di proiettile. Funziona con l’intelligenza artificiale.

Allora… allora tu sei Satana?

Buona questa, Francis. No. Sono Sid, il vicedirettore delle risorse umane.

Dov’è Satana? Esigo di parlare con lui.

Satana non si occupa di prendere in carico le celebrità. Non ha nemmeno parlato con Stalin. O con Torquemada.

Senta, non mi interessa il suo sistema. Sono stato mandato nel posto sbagliato. Sono destinato a incontrare il Salvatore e suo Padre.

Si’, beh, non succedera’. Tu sei qui, questo è l’inferno, e questo è quanto.

Sciocchezze. Come faccio a far arrivare un messaggio a Dio?

Dopo tutto questo tempo, non sai come fare? Comunque, siamo bloccati. Nessun servizio da qui a lì.

Ci deve essere un angelo con cui posso parlare.

Un altra buona battuta. No, Francis, abbiamo finito gli angeli.

Ho delle risorse. Arte, oro, manoscritti.

Li AVEVI.

Chiama il Vaticano al telefono.

Avevamo una linea diretta. Ma poi hanno smesso di pagare la bolletta.

Dunque sono… bloccato… qui?

Temo di sì. Per tutta la durata.

E’ inconcepibile. Qualcuno si è accartocciato i fili. Ci sono milioni di persone che si chiamano Francis. Sono stato scambiato.

Oppure ti meriti di essere qui. Parliamone.

Ci dev’essere qualcosa che posso offrirti.

In astratto, la corruzione è una conversazione interessante, ma siamo ben oltre.

Vaticano Proibito — Libro

Qual è la situazione qui? Chi ha bisogno di favori e benedizioni?

Gestiamo un’azienda rigida. Abbiamo un programma. Il lunedì è il giorno della medicina. In questo momento, stiamo eseguendo una serie di esperimenti sull’interfaccia cervello-computer. I volontari sono collegati tramite sonde craniche a un programma che li carica di matematica avanzata. La fase di integrazione ha incontrato seri problemi. Invece dei dati, le persone stanno sperimentando l’elettronica grezza. I livelli di dolore sono estremamente alti. Quindi stiamo cercando di contrastarlo con le droghe.

Non sei serio.

Questo è l’inferno.

Hai detto “volontari”.

Il lunedì, potresti optare per una sperimentazione clinica di AZT ad alte dosi. Stiamo misurando la linea temporale della morte cellulare. L’AZT essenzialmente impedisce alle cellule di replicarsi. In termini profani, il corpo decade rapidamente e cade a pezzi.

Questo deve essere un sogno.

Martedì, ti leghiamo ad un tapis roulant che viaggia a 37 miglia all’ora per due ore, mentre ti caliamo gradualmente nel lago di fuoco.

Che cosa ho fatto? Cosa ho fatto per meritare questo?

Parliamo di questo. Per esempio, l’accordo con i cinesi.

I cinesi sono un popolo meraviglioso.

Certo, siamo tutti meravigliosi, Francis. Sto parlando del regime cinese e di Xi Jinping.

Intendi il sostegno del Vaticano all’aborto? La nostra approvazione del loro sistema di punteggio di credito sociale? Le conferenze sull’integrazione tra cattolicesimo e comunismo?

Sarebbe un inizio.

E allora? Che significa se anche abbiamo fatto questi accomodamenti? La Cina è una potenza. Non me ne sarei stato lì a guardare mentre ci calpestavano. Sid, controllano già mezza Italia. Perché pensi che i primi blocchi COVID in Occidente siano iniziati nel mio cortile?

Dovevi essere fedele a Gesù e a Dio.

Stai scherzando, vero? Anche Dio fa accordi. Fa pressione, ottiene ciò che vuole e poi si tira indietro. Manda una piaga, ottiene complicità, dichiara una tregua. È tutta questione di azione. Un giocatore prende un pezzo, un altro ne prende un altro.

Il Libro Nero del Vaticano — Libro

Ora si arriva a qualcosa. Una situazione simile a quella del cambiamento climatico, giusto?

Solo un altro affare. Un altro imbroglio. Questi artisti della truffa credono davvero di poter misurare la temperatura globale della Terra? Ma stiamo scherzando? Tanto meno la STORIA della temperatura? Ma questo è il gioco ora. Il gruppo di esperti dell’ONU. Confezioneranno la minaccia di una collisione planetaria tra la Terra e Marte, se questo darà loro un vantaggio.

Hai visto un’opportunità.

Ma certo. Sono l’umanitario numero uno al mondo quando si tratta di fame e disuguaglianza. Questi sono i miei punti di forza. Posso fare un ottimo lavoro nel fingere che c’è un nesso tra questi e il cambiamento climatico. Quindi sono necessario. I truffatori coinvolti stanno già guadagnando sul clima,  come banditi

Così si siedono con me e io faccio negoziazioni sul mio dieci per cento. In più possono ridurre la produzione di energia in tutto il mondo. Come fosse “LA” soluzione. Questo porta a loro più povertà e debilitazione, che fanno bene al loro business-Control. Io sono nello stesso business. La vediamo allo stesso modo.

Mi piace, Francis.

Aspetta un attimo. Sto perdendo il filo. Voglio dire, tu sei dalla mia parte, giusto? Ti fai un’idea della mia strategia e la approvi. Si’?

Assolutamente si’. Stai parlando la nostra lingua.

Allora perché parli di lunedì e martedì e mi sottoponi ad ogni tipo di tortura nel tuo programma, se non sono qui per pagare i miei peccati?

Francis, avrei pensato che l’avessi capito molto tempo fa. Noi siamo sadici. Ci piace il nostro lavoro. Questo è tutto. Non abbiamo a che fare con il Paradiso. Non abbiamo opinioni o conoscenze su di esso Accettiamo solo le anime che si presentano qui. Sono felice che tu sia con noi. Ma abbiamo bisogno di materia prima. Sei tu.

Cosa?! Non c’è niente di morale nella punizione in questo posto?

Morale? Pensaci bene, Francis. Di nuovo, questo è l’inferno.

Va bene. Sono uno che si adatta velocemente. Ci sono delle cose, allora. Cose che potrei insegnarti, Sid.

Non credo proprio. Abbiamo fatto il giro dell’isolato qualche milione di volte. Sappiamo il fatto nostro.

Non ci sono soldi in ballo?

Siamo senza contanti. Lascia che ti mostri la tua stanza. Ha una vista sul lago…

Sto avendo un problema di salute mentale. Posso vedere un dottore?

Questo posto è pieno di dottori. Posso farla entrare questo pomeriggio. Hai avuto un trattamento psichiatrico mentre eri in Vaticano, giusto? Qui, però, i dottori tendono ad essere un po’ contorti. Arrivano agli estremi con i loro trattamenti.

Farò qualche telefonata e ti troverò uno che va dritto al punto, poco entusiasta. Naturalmente, sperimentando ciò che un protocollo standard di Haldol fa al sistema nervoso… l’effetto tranquillante è solo la prima fase. Dopo di che, i neuroni cominciano a sparare a caso. Il controllo degli impulsi se ne va dalla finestra…

Voglio uscire!

Ah, ma sei dentro, Francis.

fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2021/11/03/the-pope-a-conversation-in-hell/
traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net
fonte immagine di apertura