Jon Rappoport Risvegli

Jon Rappoport: l’uomo che spinse il flop della SARS, ora spinge il nuovo virus cinese

Scritto da Cristina Bassi

Sul tema che in queste ultime ore  ha scosso e sta scuotendo il mondo, diffondendo – come da protocollo- ondate di terrore e stress, ovvero la  “pandemia” di coronavirus in Cina,  riporto nel seguito la mia traduzione dell’articolop del 24 gennaio 2020, di Jon Rappoport, giornalistra investigativo americano contro corrente e impegnato nello svelare la matrix

————————

Prima di tutto alcuni aggiornamenti. Le cose stanno andando veloci
Il governo cinese ha “sigillato” Wuhan, una città di 11 milioni di persone, grazie alla minaccia del coronavirus. Ci sono anche restrizioni di viaggio  in molte altre città.

Cosa prova tutto questo?
Risposta: nulla

Prova che il governo cinese vuole attivare controlli più stretti. Questo non porta alla conclusione  che un coronavirus stia facendo ammalare le persone o stia uccidendole.

Durante la crisi del 2016, del cosiddetto virus Zika, in molti paesi fu detto alle donne di non restare incinta, perché il virus avrebbe creato danni cerebrali  nei bambini. Anche questo fu un modo per “sigillare” .

Se ciò fosse stato istituito per buone ragioni, dovremmo vedere ora in tutto il mondo, grandi numeri di bambini nati microcefali  (le teste più piccole con danni cerebrali), poiché il virus si diffonde. Ma non li vediamo.

Della soria del virus Zikla mi sono occupato a lungo ( the Zika story) e provai che si trattava di una frode scientifica, un flop.

Le misure messe in atto da autorità governative, non costituiscono prova di un virus dannoso. Diversamente presidenti e re potrebbero scrivere di scienza tutto il giorno , semplicemente dando ordini.

Stiamo ora vedendo foto di persone che sono distese sulle strade a Wuhan e forse in altre città cinesi: le cosiddette vittime  del coronavirus.

Ma cosa prova questo?
Risposta: nulla

Ad ora ho visto foto di 4 o 5 persone distese sulla strada o sul pavimento di un ospedale. In una città di 11 milioni. Se questo, in sè, fosse prova  che un nuovo coronavirus è un killer, allora a Los Angeles e New York , con la loro popolazione di senzatetto sulle strade- non rimarrebbe nessuno

Il testo di un brevetto per un coronavirus sta circolando ampiamente sul web.
Cosa prova questo?
Risposta: nulla

Si rilasciano continuamente brevetti per molti virus. Più specificatamente, questi brevetti discutono dei modi per indebolire dei virus  o per estrarre da loro delle sostanze, allo scopo di sviluppare vaccini.

Ho letto degli estratti  da due diversi brevetti di coronavirus: uno in USA e uno in UK.
Entrambi si riferiscono allo sviluppo per un vaccino. Non sono, come molti pensano, una evidenza schiacciante che i ricercatori stiano preparando un virus in laboratorio o lo stiano rendendo arma.

Beh, ecco uno sviluppo confortante: il ricercatore cinese  Zhong Nanshan, che “scopri il virus della SARS” nel 2003, ora è in prima linea nel pronunciarsi sul “nuovo coronavirus” che sta scuotendo la Cina e altre parti del mondo.

La sola sua presenza sulla scena è un segnale di pericolo: prendi un cicco di sale, prova con una libbra.
la pandemia SARS di Zhong Nanshan del 2003 , fu un flop.

Un avviso della OMS per chi viaggiava verso la “infestata” Toronto costò ai commercianti della città parecchi miliardi di dollari. Nel mentre un biologo canadese dell’ONU, Frank Plummer, disse alla stampa di essere shockato dal fatto che sempre meno pazienti SARS avevano quel virus nel loro corpo.

In realtà quel “sempre meno” , disse , si avvicinava a zero. Una bufala. La cosiddetta causa  della malattia non c’era. La gente aveva sintomi ordinari di influenza.

Che fare quando nascono queste situazioni imbarazzanti? Confessate che tutto il business era un errore o una truffa o un imbroglio? Ammettete il fatto che, quando si dice alle persone che stanno soffrendo di normali sintomi di influenza , che voi state chiamando  nuova malattia con una nuova causa,  vi state sbagliando e vi dispiace molto, molto molto?

Oppure mettete in evidenza che, chi non ha nel proprio corpo la causa della nuova malattia, non ha quella malattia? Certo che no. Continuate ad andare avanti e pregate che nessuno se ne accorga.

Quando si afferma che il totale delle morti per l’epidemia  SARS, a livello mondiale, è di 800 persone su 7 miliardi  e non si può nemmeno provare che quegli 800  siano morti di virus SARS, voi, l’OMS …ammettete che tutto il programma di rilevazione della epidemia sia una bufala?

Pagate per caso a Toronto molti miliardi per i guai causati?
Certo che no. Continuate a chiamare la SARS “epidemia”, per l’eternità. Scrivete storie false. Fate tutto ciò che è necessario per mantenere la vostra reputazione fasulla.

E quando un  forse-possibile nuovo virus fa capolino in Cina, ora recuperate dalla naftalina lo stesso ricercatore che scopri la SARS e lo mettete in prima linea, anzi al centro.

Ecco il culmine, da leggere con attenzione: l’OMS afferma che ogni anno, nel mondo, ci sono da 3 a 5 milioni di casi  di influenza ordinaria, che risultano in  290.000 – 650.000 morti. I sintomi sono indistinguibili dalla SARS. Ma per qualche ragione, non dichiarano epidemia una influenza ordinaria .

No scelgono di dire SARS, di cui non si ha la causa, e chiamano QUESTA una epidemia. Causò 800 morti, contro i 290.000/650.000.

Tutto ciò ha forse  un qualche senso? In realtà si, se vogliono:

  • Aumentare il controllo sulla popolazione
  • Condizionarla ad aspettarsi e pregare per un vaccino (attenzione TOSSICO) che li salvi
  • Incrementare i profitti farmaceutici
  • Spaventare a morte le persone
  • Indurle ad accettare maggiore sorveglianza e controlli ovunque vadano
  • Aumentare la presenza di polizia ed esercito
  • promulgare quarantene
  • ipnotizzare le popolazioni con l’idea che sono pazienti a vita sotto la supervisione del cartello medico
  • insegnare che sicurezza e sentirsi al sicuro sono al di sopra della libertàConsidera quindi quanto buone, nel vero e nel giusto sono LE AUTORITA’, mettiti in ginocchio e ringrazia le tue buone stelle, sono qui a proteggere la salute di tutti sul pianeta. Sono la Chiesa del Misticismo Biologico e ti vogliono come membro devoto.
    Amen

fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2020/01/24/man-who-pushed-sars-dud-now-pushing-new-chinese-virus/

traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

generatore di argento oro e zinco colloidali made in Germany by VitaLation tecnologia moderna