Societa’ orwelliana

Dottoressa in Baviera: gestire i Musulmani in ospedale è tremendo

migrant66
Scritto da Cristina Bassi

 migrant66

Da una TV indipendente della Rep.Ceca, di recente è stata letta una email attribuita ad una dottoressa Ceca, che lavora in un ospedale bavarese e che racconterebbe di cose tremende che accadono con i migranti musulmani, ma che la stampa non ha il permesso di riportare…iI condizionale d’obbligo

Da una TV indipendente della Rep.Ceca, di recente è stata letta una email attribuita ad una dottoressa Ceca, che lavora in un ospedale bavarese e che racconterebbe di cose tremende che accadono con i migranti musulmani, ma che la stampa non ha il permesso di riportare…iI condizionale d’obbligo

 

Traduzione molto “delicata” … ovviamente  io non ero sul posto per vedere con i miei occhi quello che questa “presunta” anestesista dice. “Presunta” perchè non si cita nome e cognome,  nè la località o l’ospedale, ma si chiarisce che questo è perchè esiste un divieto di passare queste informazioni alla stampa e quindi tutto avviene via email, una emal che viene letta in diretta in una emittente indipendente della Repubblica Ceca, la CNTV:http://therightscoop.com/must-watch-whistleblower-doctor-explains-horrific-reality-dealing-with-muslim-invaders-in-germany/
Il linguaggio di questa “dottoressa” Ceca è molto duro ed esasperato  e sicuramente “i buoni” diranno che è orribilmente  “razzista”…
Che ognuno decida con propria valutazione e ricerca.
Se è una bufala… molto meglio, ma di questi tempi “sospettare” una parte di vero  anche in questo, non pare una idea peregrina.

Segnalo anche questo articolo di Maurizio Blondet sul tema rifugiati in Germania: http://www.maurizioblondet.it/indovinate-chi-invita-i-profughi-in-germania/

———————–

Tutto questo è incredibile. 

Una dottoressa della Cecoslovacchia, che lavora in un ospedale tedesco è così disgustata e sopraffatta dalle invasioni [sic nell’originale] migratorie musulmane, che sta minacciando di lasciare il paese e ritornare nella Repubblica Ceca.

Racconta in una lettera via e-mail (perché alla stampa è proibito riportare su questo), quanto orribili siano le condizioni in questi ospedali, con gli invasori musulmani che portano malattie che gli ospedali  non sono preparati a trattare.

Ma questo è solo una parte del problema. L’attitudine di  superiorità di questi Musulmani e il loro credo sul fatto di dover avere tutto gratis, sta gettando scompiglio ovunque, dagli ospedali alle farmacie.

Dovete veramente guardare questo video dove uno speaker di una televisione indipendente della Cecoslovacchia, legge la lettera interamente. Oppure se preferite, leggetevi nel seguito la trascrizione che ho fatto in inglese con alcune lievi correzioni. 

“Torniamo sull’argomento dei migranti, perché ho un’altra lettera che riguarda gli effetti dell’immigrazione nella vita quotidiana. Una testimone oculare da un ospedale a Monaco di Baviera: 

Un amico di Praga, ha una amica che, come medico in pensione, è ritornata a lavorare nell’area di Monaco di Baviera, in un ospedale, dove avevano bisogno di una anestesista. Solo in corrispondenza con lei e mi ha inoltrato la sua e-mail.

“Ieri, in ospedale abbiamo avuto una riunione sulla situazione qui e in altri ospedali a Monaco, Situazione insostenibile. Le cliniche non possono gestire le emergenze, quindi stanno cominciando a mandare tutti negli ospedali. Molti Musulmani si rifiutano di essere trattati da staff femminile e noi donne ci rifiutiamo di andare tra questi animali, specialmente quelli provenienti dall’Africa. Le relazioni tra lo staff e i migranti stanno diventando sempre peggio.
Dallo scorso weekend, i migranti che vanno negli ospedali, devono essere accompagnati dalla polizia con unità K-9 [non so cosa sia, ndt]


Molti immigranti hanno AIDS, Sifilide, tubercolosi aperta e molte malattie esotiche che noi, in Europa, non sappiamo come trattare. Se ricevono una prescrizione in farmacia,scoprono che devono pagare in contanti. Questo porta a degli scoppi d’ira incredibili, soprattutto quando si tratta di medicine per i bambini. Costoro li abbandonano nella farmacia e allo staff dicono questo: “Adesso curali tu qui !”

Quindi la polizia non sta facendo la guardia solo a cliniche ed ospedali, ma anche a grandi farmacie

czech indepdent television


Abbiamo veramente detto molto francamente:
“Dove sono tutti quelli che hanno dato il benvenuto davanti alle telecamere, con i cartelli alle stazioni ferroviarie? Sì, perché ora il confine è stato chiuso ma 1 milione di costoro sono  già qui e sicuramente non saremo in grado di liberarcene.  Fino ad ora, il numero di disoccupati in Germania è stato di 2,2 milioni. Ora sarà almeno di 3,5 milioni. La più parte di queste persone non sono assumibili. Solo un minimo di loro ha una istruzione. Ma ancor più, le loro donne non lavorano affatto.
Stimo che una su 10 sia incinta.
Centinaia di migliaia di costoro hanno portato con sé infanti e bambini piccoli al di sotto dei sei anni, molti di loro emarciati i trascurati. Se questo continua e la Germania riapre le sue frontiere, torno a casa nella Repubblica Ceca. Nessuno può tenermi in questa situazione nemmeno il doppio dello stipendio che prenderei a casa mia. Sono andata in Germania, non in Africa o nel Medio Oriente.

Persino il professore che dirige il nostro dipartimento ci ha detto di quanto è rattristato nel vedere la donna delle pulizie che per € 800 da anni pulisce ogni giorno e ora poi incontra dei giovani nei corridoi, che sono lì in attesa, ad aspettare con le mani tese e che vogliono tutto gratis e quando non succede si infuriano.

Davvero non ha bisogno di tutto questo! Ma temo che se ritorno, ad un certo punto tutto questo sarà lo stesso anche nella Repubblica Ceca.

Se i tedeschi, con la loro natura non sono in grado di gestire tutto questo, allora nella Repubblica Ceca sarà caos totale.

Nessuno, che non sia entrato in contatto con loro, può avere una idea di che tipo di animali sono, specialmente coloro che vengono dall’Africa, e come i Musulmani agiscono con tono di superiorità nei confronti del nostro staff, per quello che riguarda la loro sistemazione religiosa.

Per ora, lo staff dell’ospedale locale non è stato messo ko dalle malattie che hanno portato qui, ma con così tante centinaia di pazienti ogni giorno, è solo una questione di tempo.

In un ospedale vicino al Reno, gli immigrati hanno attaccato lo staff con coltelli, dopo aver messo nelle loro mani un bambino di otto mesi, in pessime condizioni e ormai morente, che da tre mesi stavano portandosi  per mezza Europa. Il bambino è morto in due giorni, nonostante avesse ricevuto massima cura in una delle migliori cliniche pediatriche in Germania. Il medico ha dovuto sottoporsi ad un intervento e due infermiere sono in cura intensiva. Nessuno di costoro è stato punito.

fonte: http://therightscoop.com/must-watch-whistleblower-doctor-explains-horrific-reality-dealing-with-muslim-invaders-in-germany/
traduzione Cristina Bassi per www.thelvingspirits.net

VEDI  ANCHE:

German School Kids Forced to Clean Up After Migrants:
scolari tedeschi costretti a pulire dopo che i migranti se ne sono andati lasciando un mare di pattume. I genitori non sono contenti….
Con 1,5 milioni  di migranti previsti entro fine anno, ai bambini sarà richiesto di cuinare, pulire e cambiare i letti  in centri di raccolta speciali , allestiti in tutta la Germania…Già è successo questa settimana a Lubecca… al link si vede  l’ultima imamgine che si riferisce a cio’ che i migranti hanno scaraventato giu’ dal balcone .
fonte: inforwars.com

The Situation in German asylum centers, Interview with Police Union Chief
video intervista con sindacalista polizia… che racconta che in Baviera è un inferno. Grande violenza su donne e bambini e tra gruppi, schiavizzazione, problemi con la religione e i vari gruppi. “Sentono bene che questo stato si è posto in modo debole. Lo stato reagisce a malapena.. Ci sono anche dei Cristiani a cui deve essere data protezione”.

Udo Ulfkotte: la Germania si consegna all’Islam, di M. Blondet

Refugees file suit againt Berlin registration center