Jon Rappoport Risvegli

Jon Rappoport: il vero obbiettivo della immunizzazione non è la vaccinazione

Scritto da Cristina Bassi

Nel seguito la mia traduzione di un recente post di  Jon Rappoport:  un giornalista investigativo americano, che da anni pone l’accento sulla Matrix in cui siamo ingabbiati e fornisce spunti di riflessione con i suoi articoli e suoi corsi-materiale didattico e a cui ho dedicato un sezione apposita sul sito.
Proprio ieri  (9.4.19) il sindaco di New York ha iniziato una vaccinazione forzata contro il morbillo,  su “donne e uomini e bambini” si dice in questo post  FB

—————-

Nella recente campagna propagandistica, progettata per usare una epidemia di morbillo come esempio per cio‘ che accade quando i genitori non vaccinano i loro figli, i commentatori hanno affermato che, prima della „epidemia“, i casi di morbillo nell’area erano scesi a zero, come se eliminare la malattia fosse il vero obbiettivo della vaccinazione

Questo è una vera fesseria. Una volta, prima che l’ossessione di fare punture prendesse la mano, i genitori portavano i loro bambini a casa di un bambino con il morbillo, perchè cosi i loro bambini potessero prendersi la malattia e non riprenderla.

Riportare un livello zero di morbillo, non è affatto un segno che tutto è a posto. I vaccini possono causare (e lo fanno) altri seri problemi patologici; poichè i sintomi non assomigliano al morbillo, a queste condizioni vengono dati altri nomi e non viene trovata nessuna relazione  con gli effetti dei vaccini.

Il vero obbiettivo della immunizzazione non ha nulla a che fare con la vaccinazione. Piuttosto ha a che fare con il rafforzamento del sistema immunitario del bambino, cosi che questi possa mettere in atto una completa e acuta risposta infiammatoria quando avviene la malattia; dopo la malattia il bambino ottiene una immunità che gli dura tutta la vita, per malattie come morbillo, orecchioni, varicella etc

Un bambino con un debole sistema immunitario, si ammalerà per un certo numero di cause, sia che egli abbia o meno fatto la vaccinazione.

Una di queste importanti cause è una alimentazione inadeguata . E nessun vaccino può curare questo. Puo‘ farlo invece del cibo buono e pulito.

Ma questi semplici fatti vengono ignorati dai medici, come „teoria della cospirazione“ [da noi in Italia definita  del complotto-complottista, ndt]

Se un medico convenzionale da un qualsivoglia credito all’idea di rafforzare il sistema immunitario, negherà che questo riduce o elimina il bisogno di vaccinazione.

Naturalmente, gli attacchi ai medici livellati come „anti vaxx“ sono, nella maggioranza dei casi, pura insistenza sul fatto che le medicine chimiche e i vaccini debbano  continuare ad essere venduti.

Questi attori del potere sono ben consapevoli che un approccio naturale e saggio alla salute, riduce ampiamente l’interesse nei loro prodotti, un dato di fatto.

Da cent’anni a questa parte, quando si tratta di politiche di fondo, il cartello medico – sostenuto dal governo e dalla enorme operazione mediatica-  è stato impegnato nel processo che tiene in ostaggio il pianeta con trattamenti chimici

Questo è un esempio del perchè i Fondatori non hanno mai permesso al governo [USA] di coinvolgersi in operazioni commerciali: il risultato sarebbe stato il monopolio imposto.

fonte: https://www.davidicke.com/article/530265/true-goal-immunization
traduzione M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

Trasmettitore orgonico: un vettore per trasmettere informazioni sul piano energetico, anche per migliorare la propria salute