SCIO & Trattamenti Riequilibri

Cosa fanno i trattamenti di riequilibrio energetico con SCIO

Scritto da Cristina Bassi

Sono alcuni anni ormai che uso il dispositivo di biofeedback quantico SCIO (Scientific Consciousness Interface Operation), per il riequilibrio energetico –informazionale. Una esperienza decisamente rivoluzionaria nella visione e comprensione della realtà, ma anche di notevole sostegno e vantaggio per il mio benessere psicofisico, oltre che per quello dei miei clienti.

Proprio mente sto scrivendo queste note, da una cliente ricevo una risposta che trovo molto interessante, ragion per cui la inserisco “sincronicamente” nel fluire del discorso di questo articolo. Ovviamente … interessante, per chi vuole capire questa realtà, la propria condizione fisica e spirituale e cambiare veramente (per “guarire” non c’è altra via che cambiare).

I trattamenti di riequilibrio energetico avvengono attraverso un programma software, con un computer collegato al dispositivo quantico SCIO.

disturbi energetici nell’aura

Un esempio di interferenze energetiche…

Tra i miei clienti SCIO, c’è anche una ragazzina non italiana e che non vive in Italia. Un paio di giorni fa, poco dopo aver iniziato il suo trattamento in remoto, il sistema improvvisamente si blocca nella procedura, al punto che lo devo chiudere e far ripartire il tutto, ricominciando da capo.

Quando ricomincio la sessione, appaiono indizi di qualcosa che ha disturbato la realtà energetica della persona, come sospettavo dal comportamento anomalo del mezzo.

Terminato il mio trattamento, come da prassi invio un feedback alla madre con la richiesta di indagare e dirmi cosa la ragazzina stesse facendo-pensando a quella data ora (quella in cui si è verificato il problema), perchè sono certa di aver intercettato una interferenza frequenziale nociva per l’equilibrio psicofisico della ragazzina.

La madre cosi mi risponde:
“all’ora che ha detto mia figlia stava scrivendo un film ma purtroppo scriveva di magia……Ho letto i dialoghi e l’ho incoraggiata a trovare nuove idee pulite e continuare a scrivere ( ha talento!!!!) e disegnare i personaggi. Spero abbia capito il perchè non deve buttarsi sullo spiritismo / magia…..Ho chiesto anche di leggere ogni tanto i suoi racconti….non sapevo che scrivesse…”

Quale la morale?

Che l’invisibile è molto piu’ potente e determinante del visibile
Che la realtà non è quella che ci raccontano comunemente “gli esperti” mainstream
Che di questi tempi sarebbe meglio forse osservare di piu’ cosa fanno i vostri figli, essere informati sui loro movimenti dentro e fuori, dato che l’esterno “sociale” è pieno di stimoli che spesso non fanno bene a salute, psicologia e spirito

Questo fenomeno l’ho intercettato senza la presenza fisica del soggetto, ma invece come risposta vibrazionale; poi una indagine oggettiva ha potuto riscontrare una correlazione con la “realtà” vissuta dal soggetto e questa mia lettura dei dati.

Ma torniamo al tema piu’ generale di cui avevo intenzione di trattare in questo articolo…


Cosa fanno i trattamenti di riequilibrio energetico SCIO?

Migliorano i processi di autoguarigione del corpo senza mostrare rischi di effetti collaterali (anche perché non si assume nulla nel trattamento) . Questa “scienza” moderna e del futuro della salute è il risultato di tecnologie computeristiche e biofisica e non implica una credenza o una devozione… perché gli stimoli delle frequenze agiscono (come dato di realtà) anche se uno “non ci crede”.

Il Sistema SCIO monitora il cliente durante l’intero tempo del trattamento di riequilibrio. Significa che è personalizzato. Quando eseguo il trattamento, mi faccio soprattutto guidare dalle indicazioni che emergono dal dispositivo SCIO, che “traduce” anche risposte (ovvero frequenze) “dell’inconscio del soggetto” trattato. Il sistema, in ottima sincronicità con la situazione del soggetto, a volte presenta dei messaggi di consapevolezza.
Eccone alcuni:

– “Ogni percorso ha gioia e tristezza. Nessun percorso è perfetto. la perfezione esiste perché ci sono delle falle. Devi scegliere con saggezza, senza paura, intuizione e facendo dei distinguo”.

– “La paura è una emozione utile e necessaria in moderazione. Il suo scopo è di aiutarti a proteggerti, ma è un mezzo e non un Maestro. Se la paura comincia a governarti , ascoltala, ringraziala e sostituiscila con amore”

Richiede ovviamente di abbinare, al meglio,  una serie di conoscenze (anche linguistiche: è tutto in inglese) per saper gestire e tradurre il mezzo (SCIO) che ci accompagna nella realtà olografica: quella in cui siamo.
Ogni operatore ha il suo background e avrà di conseguenza risonanza con alcuni e non con altri.


Una particolare attenzione, tra le altre, la rivolgo personalmente al riequilibrio delle correnti interne di organi e meridiani, avendo fatto un training molti anni fa con il dr Veret e la Nutripuntura ed avendo SCIO un trattamento specifico per agopuntura “virtuale-energetica”. Si puo’ notare come tanti punti di agopuntura siano collegati anche con stati d’animo ed emozioni oltre che funzioni fisiche e biologiche.

Ma cosa fa esattamente SCIO?
Possiamo dire che il dispositivo scannerizza la persona, come lo farebbe un antivirus sul nostro computer. Fornisce delle risposte sulla base di risonanze del soggetto a determinate frequenze (di patogeni, pensieri, cibi, rimedi etc) e fornisce un panorama di cio’ che serve, disfunzioni energetiche e vulnerabilità. Ma non lo fa sentenziando in modo definitivo poiché la realtà che rispecchia è quella olografica: racconta di cio’ che vede/intercetta ora, nel punto di attenzione attivato al momento del trattamento.
Trattare però ciò’ che emerge “in quel punto ed ora” consente di mandare il messaggio/informazione di riequilibrio su “tutto” l’essere, perché nell’ologramma la piccola parte contiene il tutto. (Pensate alla riflessologia plantare o auricoloterapia : tutto il corpo rispecchiato in punti di una piccola parte del corpo…)

Tutto cio’ non ha nulla a che vedere con le indagini e terapie di medicina tradizionale o di clinica, con cui non confligge e di cui non mi occupo. Sono risposte energetiche, risonanze e non v’è nulla di ponderale, né diagnostico. Si segue in questo un percorso energetico, dei vari corpi invisibili oltre il fisico. Vengono proposte frequenze, ovvero “informazioni” relative a organi, tessuti, stati mentali “sani” , una sorta di nutrimento e riequilibrio della nostra  matrice energetica, secondo coordinate di natura. Ovviamente non sostituiscono cure e terapie mediche in corso.

Chi lo ha creato, suggerisce in SCIO una serie di cose da sapere sulla via della nostra guarigioneOvvero che:

* tutti hanno una sofferenza
* tutti hanno qualche problema di salute o malattia
* la causa della malattia è la violazione della Legge di Natura
* la malattia puo’ essere conseguenza di farmaci chimici
* la malattia puo’ essere causata dagli effetti del karma
* la malattia viene aggravate da tensione emozionale, cattiva nutrizione, comportamento malsano, tossicità, trauma etc
* la sofferenza giunge dal desiderio che le cose siano diverse
* Per ridurre la sofferenza dobbiamo imparare ad accettare certe cose
* per ridurre la sofferenza dobbiamo cambiare certe cose
* Se vogliamo che le cose siano diverse… dobbiamo cambiare

Cristina Bassi
operatrice olistica disciplinata ai sensi della legge 4/2013
per info e modalità sui miei trattamenti SCIO, richiedere QUI

Disclaimer:
I trattamenti di riequilibrio energetico qui citati non intendono sostituirsi a consigli, cure  e diagnosi mediche. La scienza accademica non riconosce l’esistenza di energie sottili, pertanto ad oggi, con i criteri scientifici convenzionali, queste modalità non risultano dimostrabili secondo i parametri convenzionali.

Lascia un commento