SCIO & Trattamenti Riequilibri

Trattamenti con dispositivo quantico SCIO: le testimonianze di clienti

Scritto da Cristina Bassi

Riporto nel seguito alcune testimonianze di clienti dei miei trattamenti con il dispositivo  quantico SCIO, che come indico in questa sezione sul sito, eseguo da anni.

Lo SCIO è un dispositivo quantico, una “interfaccia con la coscienza” come ebbe a dire il suo inventore. Le testimonianze sono rigorosamente anonime e relative ai trattamenti che ho eseguito agli interessati e che per la maggior parte sono stati eseguiti in absentia – in remoto, senza la loro presenza fisica (e anche fuori dall’Italia)

Il senso di queste note è anche quello di stimolare riflessioni su come è la realtà in cui siamo immersi (siamo interconnessi con il tutto e non dentro scafandri di piombo…) e quanto questa presa di coscienza possa contribuire a soluzioni per la nostra salute.

– una cliente di mezzà età, con numerosi traumi fisici e anche psicologici
“Fin dal primo trattamento ho sentito qualcosa in movimento, prima qualcosa di leggermente fastidioso poi mi sono sentita un pò meno stressata e la mente un pò più tranquilla. Con il 2°Trattamento, la prima ora sono stata tranquilla e da sola e fin dall’inizio ho percepito l’energia muoversi, in particolare nella parte sinistra del corpo, fluire e bloccarsi creando un intontimento nella zona della mandibola ( dove ho un problema di malformazione e artrosi) e in testa e nella zona occhio destro ( dove, assieme a zona mandibola sinistra, sono state coinvolte in incidente che ho avuto a sette anni ).
Dei movimenti in particolare nel 5 e 6 chakra, una tensione che poi si è sbloccata, come poi un po’ in tutto il corpo.
A livello mentale tranquillità e pochissimi pensieri. Dopo un’ ora mi sentivo bene poi verso la fine ,per un momento, bruciore e mal di stomaco e leggermente stanca ma serena e gioiosa. Durante tutto il trattamento e, fino ad ora devo andare in bagno piu frequentemente del solito ad eliminare liquidi e sento una leggera tensione sulla schiena zona reni e in particolare fluire meglio l’energia dalla schiena lungo le gambe fino al mignolo dei piedi ( meridiano vescica), come se si fosse sbloccato qualcosa. Mi sento più centrata, un po meno influenzabile da pensieri ed emozioni”

– Anestesia da sala operatoria
In una cliente che seguo da tempo, per cui nulla poteva farmi pensare che la riguardasse personalmente”, il test iniziale rileva questo dato: ” Anestesia generale da sala operatoria”. Un po’ stranita chiedo chiarimenti nel feedback via email, che invio entro le 48 ore dal trattamento. Ecco la sua risposta:

“Ieri mattina (il giorno prima del test) sono stata da mia nonna a cui nei giorni scorsi hanno fatto una prova per l’anestesia generale che deve avere per un intervento….”

– fumo da sigaretta
ad un soggetto segnalava nel test iniziale, un disturbo da “fumo” da sigaretta. Ma mi dice che non fuma, pero’… “vivo con una persona che fuma e che vorrebbe ma non riesce a smettere di fumare”.

– iodio e mezzo di contrasto
al soggetto segnalo nel feedback una risonanza con lo “iodio come mezzo di contrasto in un esame “ e chiedo. La risposta: “Ancora una volta stupita della precisione del macchinario. Sabato mattina ho fatto i capelli (il soggetto è una parrucchiera)  a una signora che venerdi ha fatto la scintigrafia ossea con contrasto”.

– plutonio radioattivo
dal test al soggetto risulta una risonanza col plutonio radioattivo… chiedo:

“quando mi hai fatto il test ero a portare mia madre in ospedale per degli esami e comunque…vicino c’è il reparto oncologico”

– tranquillità emotiva, stop attacchi di ansia
“ A livello emotivo sono più tranquilla. Non ho più quegli attacchi di ansia che mi colpivano fino a qualche tempo fa. Ho anche imparato a tollerare le critiche di mia madre, rispondendole con tono molto pacato, perché ho imparato che nessuno è cattivo di fondo ma tutti hanno attraversato o attraversano le loro paure e le loro insicurezze che li portano ad essere arrabbiati, possessivi, invidiosi o egocentrici”

 “Ieri sono andata a pranzo dai nonni ma, mentre io ho mangiato una ricca insalata e gli spaghetti di farro al pomodoro, i miei parenti hanno mangiato pasta, carne, pesce, formaggi, dolci… Credo che la presenza di tonno nel test sia dovuto a loro….io sono vegana”

– età biologica
 “Mi hai segnalato età biologica 80’ anni: il giorno prima ero stata  a trovare la mamma di un’amica alla casa per anziani!”

– i dati delle persone intorno
 “…e volevo anche dirti che la SCIO ci becca davvero pazzesco coglie anche le problematiche che riguardano le persone che ti vengono a contatto (l’aborto riguardava una collega e l’epatice C mia madre..)

– il piu’ sorprendente….
Faccio il test-trattamento in remoto ad un uomo. Risulta una risonanza con una patologia che riguarda donne incinta: incompatibilità tra il sangue della madre e quella del feto. Sorpresa chiedo e ricevo questa risposta: all’ora del mio trattamento, il soggetto stava parlando con una amica di infanzia che è incinta. Si preoccupa per lo stato dell’amica e poiché è in confidenza e l’amica sa che sta facendo dei trattamenti “strani” , osa quindi informarla con molta diplomazia, per sentirsi poi dire che …è vero: “anche con gli altri 2 figli precedenti, al terzo mese ho dovuto intervenire per il problema di incompatibilità”.

– migliorato sonno e condizioni psico-fisiche
“La ringrazio per i suoi trattamenti, che stanno dando i loro risultati veramente soddisfacenti. Le mie condizioni psico fisiche sono in netto miglioramento. Ia qualità del sonno e’ notevolmente migliorata,( non ho più risvegli notturni e il sonno e’ più profondo) sono più distaccato emotivamente dagli eventi della vita quotidiana, fatto questo che comporta una maggiore serenità. Ovviamente anche dal punto di vista fisico le cose vanno meglio. Sono diminuiti sensibilmente i disturbi intestinali dovuti a una colite che da mesi mi assillava”.

– piacevole sensazione alla testa
“Anche questa volta ho sentito quella strana ma piacevole sensazione nella testa come un rigonfiamento che dura ancora adesso.  Sono contenta che ha visto un miglioramento e decisamente mi sono sentita molto meglio in questa settimana”. 

– verruche
“Non ho verruche nè alle mani nè hai piedi, tuttavia curo (è infermiera) le verruche e sono ben informata su cosa sono come vengono e come curarle … comunque una cosa strana mi sta capitando da un paio di settimane [prima del test in questione]… sono stata ad un cena da miei famigliari che non vedo spesso e la persona mi ha raccontato di avere da anni una piccola verruca all’interno della coscia.. prima piccola come una punta di un ago, ora come la circonferenza dell’alluce…Bene un paio di giorni dopo.. mi è uscita una verruca allo stesso posto e piccola.. che sto curando ovviamente. Che strana coincidenza”.

–  un serio disturbo all’apparato urinario
“ho notato che la SCIO funzionava molto bene con la mente però anche fisicamente mi sembrava che il mio canale uretrale nell’ultimo periodo di trattamento fosse più largo! In pratica finalmente mi sentivo come quelli che non hanno neanche un po’ di cistite e infatti anche il dolore era quasi scomparso e se a volte si presentava avevo comunque un OTTIMO flusso. Questa esperienza non la posso dimenticare, NEL CICLO DEL TRATTAMENTO, mi sentivo più alleggerito e veramente di OTTIMO umore”

In ultimo due note sulla resistenza al cambiamento che è spesso un fattore che viene rilevato nel test/trattamento ed è comprensibile che accade… per il vari condizionamenti di ambiente e famiglia.
Relativamente a questo una clliente chiede:

”Ma per “ammorbidire” la resistenza al cambiamento, o meglio eliminare vecchi schemi mentali, qual’è il percorso migliore?”

Rispondo: il percorso migliore, nella mia visione, è una via di “Coscienza”, che non è devozione, fideismo, ideologia, ritualità. Il come percorrere questa via, può avere varie sfumature. E’ importante capire che occorre imparare come è composta la realtà (non immutabile e solida) e quindi anche noi stessi (percio’ possiamo “cambiare forma”). L’apprendimento vero passa per l’esperienza, non solo la intellettualizzazione di concetti.

La paura e il condizionamento (famiglia, società, cultura, religione etc) inducono in genere a cercare “la cosa predefinita”, “perfetta e immutabile” che dia sicurezza. Ed è qui che cominciano i guai. Questo metodo non sostituisce la persona, la sua volontà nè scelta. Non è una pillola rossa o blu, che agisce al posto nostro

Iniziare seriamente questi trattamenti di riequilibrio è implicito che anche significhi iniziare un viaggio di cambiamento, riportando equilibrio dentro di noi e rettificando le “informazioni” che ci compongono

Cristina Bassi,
operatrice olistica disciplinata ai sensi della legge 4/2013
per info e modalità sui miei trattamenti SCIO, richiedere QUI

DISCLAIMER
I trattamenti di riequilibrio energetico qui citati non intendono sostituirsi a consigli, cure  e diagnosi mediche.   La scienza accademica non riconosce l’esistenza di energie sottili, pertanto ad oggi, con i criteri scientifici convenzionali, queste modalità non risultano dimostrabili secondo i parametri convenzionali.  

VEDI ANCHE:

https://www.thelivingspirits.net/category/corsi-e-consulenze/scio-trattamenti/
Pagina FB su SCIO e trattamenti:
https://www.facebook.com/Frequenze-di-Guarigione-e-Benessere-432923226868206/

Lascia un commento