Rimedi naturali

Omeopatia: Anhalonium, ovvero la scissione tra sè e il mondo

Scritto da Cristina Bassi

OUT OF ORDER

Questo stato puo’ derivare da una serie di traumi, incluso un intenso lavaggio del cervello subito da qualche setta o similare. Ma puo’ anche avere origine in assenza di trauma, come processo naturale della persona

Questo stato puo’ derivare da una serie di traumi, incluso un intenso lavaggio del cervello subito da qualche setta o similare. Ma puo’ anche avere origine in assenza di trauma, come processo naturale della persona

Il rimedio omeopatico Anhalonium deriva da una specie di cactus che produce il peyote, che come noto è usato  in alcuni rituali di nativi americani. Nella sua forma grezza è uno del gruppo delle droghe allucinogene

Mentre la CANNABIS (Canapa)  ritrae il tema della scissione tra la mente e il corpo, l’ Anhalonium si riferisce di piu’ alla scissione tra sè e il mondo. Il senso di non avere confini del sè, sentirsi fusi con tutto il mondo e il cosmo, è uno degli effetti principali di questa droga.

Lo stato d’animo opposto, di essere separato, tagliato fuori dall’umanità , puo’ essere parte dell’origine di questo disturbo mentale. Lo stato di paura che deriva dal senso di separazione dell’io e la mortalità del sè, sono alle origini  dello stato mentale dell’Anhalonium.

Omeopatia
Questa è l’esperienza o lo stato d’animo di essere senza radici, identità, famiglia o persino di storia personale. Similmente ci può essere uno stato d’animo, nello spazio-tempo, di sentirsi andare alla deriva  ed essere  senza scopo.

C’è una volontà molto debole per fare delle azioni verso l’esterno , ma un mondo interiore molto ricco di visioni ed autoesplorazioni interiori. Lo stato d’animo puo’ mostrare una totale solitudine, senza collegamento con nessuno o niente nel mondo.

Questo stato puo’ derivare da una serie di traumi, incluso un intenso lavaggio del cervello subito da qualche setta o similare. Ma puo’ anche avere origine in assenza di trauma, come processo naturale della persona,  per il suo sviluppo e la difficoltà a confrontarsi con le istanze fondamentali  di identità e senso, scopo della  propria vita.

L’obbiettivo e la direzione del trattamento di guarigione porta sempre piu’ il paziente ad una connessione completa con il suo sè  e lo stato dell’Anhalonium a volte emergerà fortemente durante il suo percorso volto a completare questo suo collegamento.


Omeopatia Domestica
Guardato in modo leggermente diverso, in molti possono essere in una leggera forma  di questo stato, su una base cronica, prima di cominciare il trattamento e mostreranno una costante incapacità di conoscersi in termini di chiara identità o scopo. Potrebbero non comprendere consciamente che quesro stato è cio’ che impedisce loro di di avere un senso di soddsfazione nella loro vita.

FONTE: http://arcanum.ca/2012/05/25/the-ideogenic-realm-anhalonium/
Traduzione Cristina Bassi