Nuovasalute Rimedi naturali

Dr Axe: gli 8 benefici dell’argento colloidale. Le prove

Scritto da Cristina Bassi

Traduco nel seguito un interessante articolo sui benefici dell’argento colloidale secondo la ricerca e pratica del dr Josh Axe, americano e medico in medicina naturale, in chiropratica e nutrizionista clinico che ama aiutare le persone a stare bene usando il cibo come medicina: opera in uno dei piu’ grandi siti mondiali sulla salute naturale:  www.DrAxe.com.
——————-

Le molte informazioni disponibili in rete inducono ad una certa confusione causa opinioni contrastanti sul tema argento colloidale.

Da un lato troverete migliaia di testimonianze personali sull’argento colloidale, come valido aiuto per praticamente tutto…ma vi imbatterete anche in alcuni siti sulla salute, molto noti, che mettono in guardia i consumatori sulla sicurezza salutistica nel suo uso.

(1) Di solito queste fonti citano dichiarazione della  FDA, fatte nel 1999,  che affermano l’inesistenza di prova scientifica a supporto dell’uso dell’argento colloidale. (2) Questo tipo di informazioni possono confondere anche il piu’ entusiasta sulla salute naturale. Ecco perché voglio dare una mano e fornire delle informazioni basate su evidenze scientifiche perché possiate fare una scelta informata.

Cosi funzionano i benefici dell’argento colloidale

Secondo una relazione scritta nel 1996 da  Richard Davies e Samuel Etris del The Silver Institute,  ci sono tre primari modi in cui l’argento colloidale puo’ aiutare il corpo a guarirsi: (3)

  1. L’ossidazione catalitica: l’argento afferra naturalmente le molecole di ossigeno, che reagiscono prontamente ai gruppi sulfidrilici (H) che circondano batteri e virus. Questo aiuta a fermare il processo cellulare che preserva la vita, processo che viene chiamato respirazione cellulare e che viene definita come “ la serie di reazioni e processi metabolici che avvengono nelle cellule di organismi per convertire l’energia biochimica dalle sostanze nutritive in ATP (adenosina trifosfato) e quindi rilasciare prodotti di scarto” (4)
  2. La reazione con la membrana cellulare batterica:gli ioni d’argento possono attaccarsi direttamente alle membrane cellulari batteriche e produrre lo stesso effetto di blocco della respirazione
  3. I legami con il DNA:si  è dimostrato che letteralmente entra nel DNA dei batteri e si è trovato fino al 12% di argento nella Pseudomonas aeruginosa. Secondo una fontementre resta non chiaro perchè l’argento si leghi al DNA senza distruggere i legami di idrogeno e mantenendo insieme il reticolo, allo stesso tempo esso impedisce lo svolgimento (unwinding)  del DNA, un passaggio essenziale perché avvenga la replicazione cellulare.” (5)

Dr Josh Axe

Le 8 massime prove dei benefici dell’argento colloidale

Avendo un diretto effetto sulla respirazione cellulare, l’argento colloidale offre al corpo benefici in vari modi e in aggiunta fornisce numerosi usi in medicina. Qui elenco 8 proprietà, comprovate, dei benefici che io considero siano particolarmente supportati dalla letteratura medica.

  1. antibatterico e antimicrobico

Prima di tutto, è incredibile la capacità dell’argento colloidale di controllare superbatteri resistenti agli antibiotici (antibiotic-resistant superbugs) : Durante il suo impiego presso  la UCLA Medical School negli anni ’80, il dr Larry C. Ford, documentò oltre 650 malattie diverse i cui patogeni vennero distrutti in minuti se sottoposti a piccole quantità di argento. (6)

L’argento colloidale, a differenza della sua controparte, ovvero i moderni antibiotici su prescrizione, non crea resistenza o immunità negli organismi che vengono da esso uccisi. Questo è un punto che non viene mai abbastanza enfatizzato, specialmente alla luce dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), che di recente hanno riportato che piu’ di 2milioni persone in USA soffrono ogni anno di una malattia che è il risultato di infezioni da resistenza ad antibiotici e che 23mila muoiono per queste infezioni. (7a)

In aggiunta, uno studio pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine ha affermato l’argento colloidale ionico come agente antimicrobico ad ampio spettro sia contro batteri aerobici che anaerobici, ma la sua attività non è stata cosi pronunciata contro i funghi.
(7b)

  1. per la cura di pelle e ferite

Il dr Robert O. Becker, dice che l’argento colloidale stimola la guarigione nella pelle ed altri tessuti molli. (8) In un articolo di ricerca prodotto da Pharmacognosy Communications nel 2012, veniva particolarmente raccomandato  che certe preparazioni di argento colloidale dovessero venire considerate per uso topico per trattare ustioni, periodontiti, candidosi ed altre condizioni (9a)

Si puo’ per esempio trattare domesticamente la tigna con dell’argento colloidale perché è un potente antifungino. La tigna è causata da un fungo che vive sullo strato superiore della pelle, si presenta rotondo a frammenti squamosi. E’ contagioso e si diffonde con il contatto di pelle e con materiali contaminate, come i vestiti.

L’argento colloidale offre benefici a molte problematiche di pelle come la psoriasi e gli eczemi. E ripara anche i tessuti dopo le ustioni.

L’argento in via topica è stato usato storicamente sulle ustioni ma questo uso terminò dopo l’avvento degli antibiotici, fino agli anni’60, quando ritornò in auge.

  1. congiuntivite e infezioni alle orecchie 

La congiuntivite è una mucosa di membrana infiammata che copre la pupilla e il rivestimento interno della palpebra ed è causata primariamente da una infezione virale o batterica. L’argento colloidale puo’ essere usato come azione immediata contro questi virus e batteri altamente infettivi ed irritanti.

Quando viene applicato sull’occhio infetto, i piccolissimi colloidi raccolgono le cellule infette attraendole elettromagneticamente ed inviandole nel flusso sanguigno per essere eliminate.

I nostri antibiotici moderni da prescrizione medica, sono stati pensati per agire contro specifiche classi di batteri, ma le infezioni delle orecchie possono essere causate da varie classi di batteri o persino essere fungine. In questo caso gli antibiotici potrebbero essere inutili , mentre l’argento colloidale è efficace, indipendentemente da cio’ che sta causando la vostra infezione.

  1. Antivirale

L’argento colloidale è anche un antivirale contro HIV/AIDS, polmonite, herpes, verruche e herpes zoster. Il Dr. Martin Hum, dell’Institute for Optimum Nutrition, elenca l’argento colloidale come uno dei rimedi naturali che possono bloccare velocemente i virus. (10)

L’argento colloidale soffoca il virus e puo’ persino ridurre l’attività dell’ HIV in Pazienti con AIDS. Ci sono vari aneddoti sulla efficacia dell’argento colloidale contro il virus della epatite C.

  1. Anti-Infiammatorio

L’argento colloidale è anche un fantastico rimedio antiinfiammatorio. Dei ricercatori alla National Institutes of Health (NIH) hanno studiato gli effetti della infiammazione dopo il trattamento con l’argento colloidale. Hanno trovato che la pelle infiammata dei maiali, trattata con l’argento, si è ristabilita alla normalità dopo 72 ore, mentre altri gruppi di trattamento in cui non era stato usato l’argento, sono rimasti infiammati. (11)

La ricerca sta cominciando a riflettere  su cio’ che molti già sanno da anni: che l’argento colloidale puo’ ridurre il gonfiore, accelerare la guarigione ed incentivare il recupero cellulare!

set flaconi con nebulizzatore anche per il naso, disponibili all’acquisto con il generatore di argento colloidale

  1. Sinusite

Ampiamente usato per controllare le infezioni dei seni nasali, l’argento colloidale puo’ essere usato come spray nasale, secondo uno studio pubblicato sull’ International Forum for Allergy and Rhinology. (12)

E’ stato specificatamente mostrato che uccide lo staphilococco aureeo (Staph aureus): E’ anche importante ricordare che la recente ricerca che infezioni nascoste, causate da patogeni, potrebbero essere la causa  di infiammazioni respiratorie, associate ad allergie comuni ed asma. L’argento colloidale distrugge le infezioni da Pseudomonas aeruginosa , ragion per cui per cui chi soffre di allergie contratte via aerea, trova massimo sollievo con l’argento

  1. Raffreddore/influenza

Alcuni affermano che l’argento colloidale aiuta a prevenire tutti i tipi di influenza,  dalla suina al raffreddore comune (13)

Sono stati fatti alcuni studi per testare questo clinicamente, ma nel 2011 l’ NIH (National Institutes of Health ) prese 100 bambini al di sotto dei 12 anni, sofferenti di raffreddore comune e congestione nasale e li assegnò a due gruppi. Il primo gruppo fu trattato con una soluzione di argento colloidale e betaglucano ed il secondo gruppo con una soluzione salina.

Sebbene entrambi i gruppi ebbero effetti positivi dal trattamento, il  90% dei pesenti nel gruppo dell’argento colloidale, si ristabilirono completamente
(14)

  1. Polmonite 

Le nostre medicine moderne hanno raggiunto un limite nella loro efficacia quando si tratta di combattere la bronchite o la polmonite. Gli antibiotici sono cio’ che tipicamente viene somministrato come prima linea difensiva, ma se la polmonite è virale, gli antibiotici non aiuteranno. La bella cosa in merito all’argento colloidale è che puo’ aiutare indipendentemente dai patogeni.

L’argento colloidale è un ottimo prodotto che aiuta a combattere la bronchite e la polmonite, laddove venga assunto per via interna, ma… c’è un altro modo persino piu’ efficace per utilizzarlo? Si. Respirarlo semplicemente dentro i vostri polmoni.

In questo modo l’argento contatta direttamente i germi che risiedono nei polmoni e che stanno causando la bronchite o la polmonite. E’ sostanzialmente la stesa cosa che usare il supporto respiratorio e funziona velocemente, in un paio di giorni pulisce tutto.

Il modo migliore per consentire all’argento colloidale di arrivare ai polmoni, è usare il nebulizzatore (lo spray) : generalmente utile un cucchiaino circa 3 volte al giorno, per 10 o 15 minuti

Fonte:  https://draxe.com/colloidal-silver-benefits/
Traduzione M. Cristina Bassi, per www.thelivingspirits.net

Lascia un commento