Nuovasalute Rimedi naturali

Il benefico uso di antiossidanti nel trattamento dei disturbi neurodegenerativi. Anche la scienza conferma

Scritto da Cristina Bassi

Dall’articolo nel seguito che traduco da  medicine.news, si apprende che alcuni  ricercatori nigeriani stanno lavorando a prove scientifiche a sostegno dell’uso di antiossidanti di origine vegetale per la gestione delle malattie neurodegenerative. La loro recensione è stata pubblicata su The Journal of Phytopharmacology.(1)

Le malatttie neurovegetative, sono un insieme di patologie contraddistinte da un’irreversibile, nonché progressiva, perdita di cellule neuronali in specifiche aree del cervello. Le malattie neurovegetative più conosciute sono: il Morbo di Alzheimer, Morbo di Parkinson, Sclerosi laterale amiotrofica, Corea di Huntington, Demenze.
—————

Le malattie neurodegenerative (NDDs, in inglese) sono disturbi che affliggono il cervello perturbando le normali funzioni dei neuroni. I sintomi comuni delle NDD includono problemi di stabilità, inspirazione, movimento, riflessi, capacità motorie e battito cardiaco.

Gli studi suggeriscono che le NDD sono causate da degradazione e aggregazione di proteine difettose, stress ossidativo, generazione di radicali liberi, trasformazione dell’energia cellulare alterata e disfunzione mitocondriale. Questi eventi sono ulteriormente supportati dalla produzione di molecole di segnalazione pro-infiammatorie.

Succo di Mangostano 500ml – Puro al 100%

Succo di Mangostano Antinfiammatorio naturale, protegge l’apparato gastrointestinale.

D’altro lato abbiamo gli antiossidanti, che  hanno la capacità di potenziare le difese dell’organismo e sostenere l’integrità strutturale e funzionale delle cellule. Lo fanno facendo gli spazzini dei radicali liberi e neutralizzando i loro effetti dannosi, prevenendo così lo stress ossidativo e l’insorgenza di infiammazioni.

Grazie a tutto ciò, gli antiossidanti possono potenzialmente prevenire le NDD. Gli antiossidanti hanno dimostrato di promuovere la salute rallentando l’invecchiamento e combattendo i radicali liberi.

Integratore di Pycnogenol e Semi d'Uva

la corteccia di Pino Marittimo francese è utile per la sua azione antiossidante.

Gli alimenti a base di piante sono eccellenti fonti di antiossidanti, come le vitamine E  e  C, i flavonoidi e i polifenoli. La vitamina C è un potente antiossidante in grado di ridurre i danni ossidativi causati da sostanze inquinanti, ansia e cattiva alimentazione.

Vitamina E Complex - Integratore di Vitamina E, Spirulina, Olivello spinoso e Acai in Capsule

Vit. E, Spirulina, Olivello spinoso Protezione antiossidante, cardiovascolare, cerebrale contro invecchiamento. Benessere respiratorio,

Attraverso le sue attività biologiche, la vitamina C può aiutare a ridurre il rischio a lungo termine di NDD. Anche se le NDD non hanno attualmente cure definitive, gli scienziati credono che possano essere gestite. La gestione delle malattie neurodegenerative si basa principalmente sulla riduzione dei sintomi e sull’aumento della qualità di vita dei pazienti.

L’uso di antiossidanti naturali, per gestire le NDD, sia che siano introdotti con la dieta o con integratori, offre una varietà di benefici per la salute ed è diventata un’alternativa interessante ai farmaci convenzionali.

Sulla base delle prove scientifiche presentate da diversi studi, i ricercatori hanno concluso che il consumo di alimenti vegetali può ridurre il rischio di malattie neurodegenerative, in particolare quelle causate da disfunzioni neuronali.

Journal Reference:

(1) Fadaka AO, Ajiboye BO, Adewale I, Ojo OA, Oyinloye BE, Okesola MA. SIGNIFICANCE OF ANTIOXIDANTS IN THE TREATMENT AND PREVENTION OF NEURODEGENERATIVE DISEASES. The Journal of Phytopharmacology. 20 April 2019;8(2):75-83.

fonte: https://www.medicine.news/2020-06-16-antioxidants-in-the-treatment-of-neurodegenerative-disorders.html
traduzione: M. Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net