Jon Rappoport Risvegli

Jon Rappoport: potere e libertà quando il subconscio diventa conscio. Sconfiggere il Monolito

Scritto da Cristina Bassi

Jon Rappoport è un giornalista investigativo americano (qui altri suoi articoli che ho tradotto su questo sito), che da decenni si dedica anche al tema “Exit from the Matrix” . Nel seguito traduco uno dei suoi ultimi articoli  sui blocchi imposti all’inconscio, dalla propaganda del sistema, la Matrix.  Dati i tempi, potrebbe essere illuminante saperlo…
——————————————-

Nel 1987, quando stavo facendo ricerche per il mio libro, AIDS INC, ho preso una strada secondaria. Questo grazie ad  una conversazione con Jack True [un ipnotista americano di cui l’autore parla spesso nei suoi post, ndt], in cui mi raccontò delle esperienze che aveva avuto con i suoi pazienti sotto ipnosi.

“Alcuni pazienti si presentano con un monolito”, disse. “Si imbattono in un simbolo che è lì nel subconscio. A volte appare come una porta chiusa. A volte si presenta come un muro vuoto. A volte è una forma geometrica. Un paziente veramente l’ha chiamato un ‘cielo di mattoni’.

“Ma in ogni caso, questo bloccava la capacità del paziente di ricordare o esplorare sotto ipnosi. Era come una gigantesca ostruzione su una strada. Tuttavia, questi pazienti potevano descrivere qualcosa sulla natura del simbolo. In ogni caso, hanno detto che trasmetteva un messaggio: ‘QUESTA È LA REALTÀ’.

Superconscio: il Superdottore interiore e le frequenze riequilibratrici

I pazienti erano in soggezione di fronte al simbolo. Aveva un profondo effetto emotivo su di loro. Era come se molte realtà diverse, si fossero riunite per formare questa singola massa, come pezzi separati che andavano tutti nel verso giusto”.

Jack andò oltre. Affermò che il simbolo induceva una profonda passività nei suoi pazienti, come se si fossero imbattuti in una forza più grande di qualsiasi cosa potessero superare.

Jack in seguito ideò delle strategie per smontare la massa, il simbolo, in modo che questi pazienti potessero liberarsi della loro passività e accedere ad enormi quantità di energie precedentemente bloccate.

Bene, rimasi senza parole, perché la mia ricerca relativamente al mio libro aveva seguito un percorso parallelo. Mi spiego meglio. La “storia di copertina” dell’AIDS, che era stata inventata dai ricercatori medici era tutta incentrata su UNA Realtà, una condizione patologica causata da un virus, una descrizione di come l’infezione distruggesse il sistema immunitario, un’etichetta, un simbolo per la condizione: “AIDS”.

Quando, in effetti, quello era “l’ostacolo sulla strada” che bloccava ulteriori indagini. In effetti, l’intero mito dell'”Unità” era una bugia. Una gigantesca bugia. Una bugia molto, molto convincente. Una bugia impressionante.

La verità era che il cosiddetto AIDS era costituito da molte condizioni diverse (realtà) che erano state falsamente saldate insieme, attraverso una massiccia propaganda. Questa era la chiave per sbloccare il puzzle. Ed era la chiave per me per muovermi in un nuovo territorio con nuova energia e fiducia.

Ero rimasto fermo al muro, ma ora potevo avanzare. Il terribile simbolo, “AIDS”, era stato fatto a pezzi. Dalla pubblicazione del mio libro, ho naturalmente indagato su una serie di altri argomenti, e in ogni singolo caso, c’era un simbolo, un monolito, un’ostruzione, e in ogni caso ho smontato il monolite per scoprire che nascondeva una pluralità di scandali e crimini e inganni.

L’Uno che nasconde i Molti.

Questi monoliti sono molto, molto efficaci perché – e comprendere questo è  di vitale importanza – rispecchiano la tendenza della mente subconscia a cadere in ginocchio davanti ad un singolo simbolo, un Monolito. Le persone gravitano su singole cause, singole spiegazioni, singoli simboli in ogni area della vita, e non vanno oltre.

Questo è un aspetto di Matrix.

Le false unità sono la parte fondamanetale della propaganda di altissimo livello. Sono lanciate nella politica, nell’economia, nella religione organizzata, nella scienza, nella psicologia, nell’esercito, nel controllo mentale, in tutte le discipline accademiche.

Come analogia, considerate un quadro in cui la prospettiva tridimensionale è stata radicalmente accorciata per eliminare lo sfondo. Ma lo sfondo è in realtà dove c’è tutta l’azione. Il primo piano è la falsa Unità.

Capire tutto questo mi ha permesso di andare più lontano, di quanto pensassi che fosse possibile,  nel mettere insieme The Matrix Revealed. Matrix è un’operazione multistrato e multidimensionale, seminata di illusioni che collaborano con la tendenza subconscia a comprare quelle illusioni, quelle chimere.

La tua libertà e il tuo pieno potere emergono quando il subconscio diventa conscio.

fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2021/02/28/the-monolith-how-i-put-together-the-matrix-revealed-how/
traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

Il Potere del Subconscio — Libro  Transurfing Vivo - Oltre i Confini della Matrix  — Libro  Auto-Ipnosi Quantica — Libro