Nuovasalute Rimedi naturali

NaturalNews: il gelso e i suoi benefici anti-obesità, ma anche per diabete, vista e colesterolo

Scritto da Cristina Bassi

(NaturalNews) I recettori dei cannabinoidi sono componenti del sistema endocannabinoide umano, che svolge un ruolo centrale nella regolazione e nel bilanciamento di vari processi corporei, come la risposta immunitaria, la comunicazione cellulare, la memoria, il sonno, il metabolismo e l’appetito.

I recettori CB1, in particolare, sono altamente espressi nel cervello e presenti – anche se a basse concentrazioni – in tutto il corpo. I recettori CB1 sono noti mediatori degli effetti psicoattivi di cannabinoidi come il tetraidrocannabinolo (THC), uno dei principali componenti attivi della cannabis. Essi svolgono anche un ruolo nei processi di ricompensa cerebrale, così come nella riduzione del dolore.

Olio di Canapa — Libro

Quando gli endocannabinoidi si legano ai recettori CB1, stimolano l’appetito e il comportamento alimentare. Questa interazione ha portato gli scienziati a sviluppare un interesse per le molecole che possono impedire agli endocannabinoidi dal legarsi ai recettori CB1. Chiamati antagonisti dei recettori CB1, queste molecole sono ritenute la chiave per sopprimere l’appetito e l’eccesso di cibo, che può portare all’obesità.

In un recente studio, ricercatori americani e sudcoreani hanno esaminato migliaia di piante medicinali per individuare potenziali antagonisti dei recettori CB1. Hanno identificato e isolato due composti dall’albero di breve durata, Morus alba, noto anche come gelso bianco.

Oltre alla loro abbondanza di sostanze nutritive essenziali, i frutti e le foglie del gelso bianco vantano un’abbondanza di componenti medicinali. I ricercatori hanno discusso le loro scoperte su due di questi componenti in un articolo pubblicato sul Journal of Medicinal Food.

Relive Extract - Olio di Oliva Italiano e Canapa Sativa

II CBD possiede un Elevato potere antiossidante e antinfiammatorio e può rivoluzionare il trattamento di diversi problemi associati a numerose patologie del sistema nervoso e neurodegenerative

Gelso bianco nella medicina tradizionale

La prevalenza dell’obesità sta aumentando rapidamente in tutto il mondo, rendendo la malattia un onere sanitario globale con limitate opzioni per il trattamento. La ricerca sui farmaci anti-obesità suggerisce la possibilità di ridurre il peso e di invertire i disturbi metabolici indotti dall’obesità, controllando l’appetito. (Correlato: Discovering the anti-obesity potential of quercetin.)

Il gelso bianco è un membro della famiglia delle Moraceae (gelso) originario della Cina, ma ampiamente coltivato in altre parti del mondo. Nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC), varie parti del gelso bianco, come le foglie, i frutti e i ramoscelli, sono utilizzate per affrontare vari disturbi. Si dice che le foglie di gelso bianco siano efficaci per il trattamento del diabete, per migliorare la vista e per abbassare il colesterolo nel sangue.

I frutti del gelso bianco, con il loro sapore agrodolce, sono ottimi per il trattamento di insonnia, costipazione, palpitazioni, vertigini e tinnito. La corteccia della radice del gelso bianco, invece, può alleviare la tosse e l’asma e alleviare l’edema. I ramoscelli di gelso bianco, che hanno un sapore amaro, possono anche rimuovere l’edema ed eliminare dei blocchi presenti nei canali.

Oggigiorno, i frutti del gelso bianco sono utilizzati per fare vino e bevande salutari, mentre le foglie di gelso bianco sono utilizzate per fare tinture e tisane. Gli studi hanno scoperto che gli estratti di foglie di gelso bianco possono sostenere la salute del cuore, ridurre l’infiammazione, combattere il cancro al collo dell’utero e al fegato, aumentare la combustione dei grassi e promuovere la perdita di peso.

Gelso bianco contiene composti che possono combattere l’obesità

Per il loro studio, i ricercatori hanno esaminato più di 8.000 piante medicinali e hanno individuato il gelso bianco come potenziale fonte di antagonisti del recettore CB1. Kuwanon G e albanina G dalla corteccia della radice del gelso bianco hanno mostrato rispettivamente il 92% e il 96% di attività inibitorie leganti dei recettori CB1 .

I ricercatori hanno poi testato sui ratti  l’estratto di corteccia della radice, in uno studio relativo alla assunzione di cibo in fase acuta; hanno somministrato l’estratto a dosi orali di 250 e 500 mg/kg e ne hanno valutato la capacità di sopprimere l’appetito.

Per valutare l’attività di riduzione dell’assunzione di cibo a lungo termine dell’estratto e l’effetto sul peso, i ricercatori hanno somministrato l’estratto utilizzando le stesse dosi orali ai topi con obesità indotta dalla dieta, per sette settimane.

I ricercatori hanno riportato riduzioni statisticamente significative e dose-dipendenti dell’assunzione di cibo sia negli studi acuti che in quelli a lungo termine. In particolare, hanno notato riduzioni dell’assunzione di cibo rispettivamente del 58,6 per cento e 44,8 per cento dopo il trattamento con 250?mg/kg di estratto, del 50,1 per cento e 44,3 per cento dopo il trattamento con 500?mg/kg, una e due ore dopo la somministrazione di cibo

Il Trattamento dell'Obesità in Medicina Cinese — DVD

Nello studio a lungo termine, i ricercatori hanno osservato negli animali una diminuzione del 20 per cento dell’apporto calorico giornaliero . Topi obesi trattati con alte dosi di estratto di corteccia di radice di gelso bianco hanno perso 10,4 g (22,5 per cento) del peso corporeo dopo sette settimane. L’estratto ha anche causato riduzioni statisticamente significative di marcatori biochimici di obesità e deposito di grasso viscerale.

Sulla base di questi risultati, i ricercatori hanno concluso che gli estratti di gelso bianco ricchi di kuwanon G e albanina G possono essere utilizzati per controllare l’appetito, gestire il peso corporeo e trattare la sindrome metabolica nei soggetti obesi.

fonte: https://www.naturalnews.com/2020-06-11-white-mulberry-can-help-treat-metabolic-syndrome.html
traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net


Sources include:

Science.news
UCLAHealth.org
OnlineLibrary.Wiley.com
LabRoots.com
FrontiersIn.org
ChineseHerbsHealing.com
Healthline.com
LiebertPub.com