Big pharma Pericoli

Ecco perché vogliono assolutamente vaccinare i bambini

Scritto da Cristina Bassi

Dall’austriaco Tkp, blog di scienza e di politica, traduco l’articolo che segue, sulla cupissima attualità: la pressione vaccinale sui bambini.

 —————————————–

I produttori di vaccini possono sfuggire alla loro responsabilità civile, vaccinando i bambini? Negli Stati Uniti, la situazione legale sembra essere così. In Europa, le vaccinazioni infantili raccomandate sono esplose negli ultimi decenni.

Perché c’è una  pressione vaccinale così forte sui bambini di tutto il mondo? Il Covid raramente li sfiora,  ed invece di essere protetti, vengono spinti verso l’iniezione. Un sospetto: i vaccini dovrebbero essere inclusi nel programma vaccinale dei bambini, perchè così il produttore è esente da responsabilità civile.

I bambini come obiettivi

Alix Mayer, amministratore delegato di Children’s Health Defence, vede questo sullo sfondo della campagna aggressiva contro i bambini. La Mayer era vicedirettrice della ricerca globale sui clienti di Apple.

Secondo la Mayer, la ragione per introdurre il vaccino COVID ai bambini è quella di evitare la responsabilità civile per i danni. Questo perchè una volta che un vaccino è nel programma di immunizzazione dell’infanzia, i produttori di vaccini sono immuni da cause legali, dice la Mayer.

In un’intervista al Daily Expose, la Mayer chiarisce anche in merito all'”approvazione dell’emergenza” americana:

“Ho messo insieme una presentazione sull’approvazione delle emergenze perché c’è molta confusione su di essa e su ciò che sta realmente accadendo. Se si capisce la storia di come è arrivata l’approvazione di emergenza e gli standard che devono soddisfare per mantenere questi prodotti sul mercato, allora si capisce il comportamento [che stiamo vedendo ora]”.

L’approvazione di emergenza è una sorta di carta bianca per i produttori di vaccini, dice, in questo modo sono enormemente protetti dalla responsabilità civile. In USA, se si è danneggiati da un vaccino approvato in emergenza, non si può fare causa “al produttore, o alla persona che ha inoculato il vaccino, o alla struttura dove si è ricevuto il vaccino”, ha detto Mayer. Bisogna rivolgersi al proprio programma di risarcimento danni, ha detto.

Vaccini e Autoimmunità — Libro

Le vaccinazioni infantili sono esplose

Solo quando un prodotto è completamente autorizzato, il produttore sarebbe pienamente responsabile civilmente.

“Sapendo quanto sono pericolosi le iniezioni di COVID, ovviamente nessun produttore vuole essere finanziariamente responsabile delle lesioni”. Sarebbe la fine di queste multinazionali, cosi crede la Mayer. “Vogliono che il vaccino sia pienamente autorizzato, ma non lo vogliono sul mercato finché non è nel programma dei bambini”, dice Alix Mayer.

Per tornare a non avere responsabilità civile, i produttori di vaccini devono inserire il loro prodotto nel programma di immunizzazione dell’infanzia. Questo permetterà anche al governo di rendere obbligatorie le vaccinazioni.

Come nota la Mayer,
“Vogliono che il vaccino sia pienamente autorizzato, ma non lo vogliono sul mercato finché non è nel programma di immunizzazione dell’infanzia”.

Ciò che è chiaro è che dagli anni ’80, molti paesi dell’UE hanno visto un massiccio aumento delle vaccinazioni obbligatorie. In Francia, dieci vaccini sono obbligatori dal 2017, in Italia undici. In Germania, la vaccinazione contro il morbillo è obbligatoria da marzo 2020. Il programma di vaccinazione austriaco per i bambini fino a 18 anni prevede ora 32 vaccinazioni. Trent’anni fa, c’erano solo undici vaccini.

Stefano Montanari: Interviste sui Vaccini — Libro

Non si può dire con certezza se l’integrazione dei vaccini nel calendario vaccinale dei bambini (o addirittura le vaccinazioni obbligatorie) rappresenti un alleggerimento della responsabilità civile per i produttori di vaccini, come si suppone sia il caso negli Stati Uniti. Tuttavia, la FDA e l’EMA di solito lavorano abbastanza in parallelo con basi legali simili, motivo per cui c’è sicuramente una possibilità.

 

Fonte: https://tkp.at/2022/04/05/deshalb-will-man-unbedingt-die-kinder-impfen/
Traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net