Pericoli Ambiente minacciato

Il 5G, l’esperimento wireless sulla umanità. 1a parte

Scritto da Cristina Bassi

Nel seguito la prima parte [seconda parte qui] della mia sintesi di traduzione del documentario Sacha Stone che indaga sulla scienza (e la sua carenza) dietro la tecnologia del wireless e i suoi nefasti effetti sulla popolazione umana e soprattutto sui bambini.
Il documentario, riportato a fine articolo, è un collage di autorevoli commenti e spiegazioni di esperti e attivisti e mette in luce quanto l’industria voglia evitare di riconoscere cio’ che è una travolgente evidenza: il 5G non solo è dannoso, ma è anche una vera minaccia per l’umanità e la vita biologica.

Il documentario presenta esperti nello sviluppo degli armamenti, biologi molecolari, scienziati cellulari, analisti al microscopio, attivisti che delineano di prima mano la scienza che c’è dietro il 5G e la radiazione elettromagnetica

Harmony chips by TeslaVital®, un valido sostegno contro i disturbi da elettrosmog

Ecco alcuni dei loro nomi e contributi presenti nel filmato:

Mr Steel, esperto in sistemi di armamento:
il 5G è un killer. E’ densificazione. E’ un trasmettitore illegale e sofisticato. Una tecnologia che cuoce gli occhi come uova. E’ radiazione a microonde”. Steel racconta anche di vicini che gli hanno riportato di emorragie nasali ogni notte, da quando sono stati installati i dispositivi sui lampioni.

Mr Trower, esperto della Marina Britannica, per armi a microonde:
“l’arma a microonde è una perfetta arma segreta. Quando i governi non amano un gruppo di persone, queste vengono sottoposte a microonde. Cosi abbiamo fatto con i cattolici nella Irlanda del Nord. E’ un’arma di cui non ti rendi conto di essere l’obbiettivo, perchè le dosi sono molto molto basse, ma questo è anche la cosa piu’ pericolosa. In 1-2 anni si possono causare danni neurologici e cancro e questo con microonde di basso livello. E si possono far ammalare tutti gli oppositori. E’ un’arma perfetta per un governo”.

29.5.2018, Senato
USA legge 637: standardizzazione di permessi, tariffe, ed altre leggi concernenti i provider di telecomunicazioni  wireless

Con l’aiuto di alcuni lobbisti e funzionari corrotti, sono state implementate leggi federali  che rendono illegale in alcuni casi parlare degli effetti sulla salute che riguardano le antenne per cellulari e la radiazione elettromagnetica

Dr.sa Goldberg

Dobbiamo cominciare a misurare a che tipo di radiazione le persone sono esposte.

Ci sono 4 tipi di campi elettromagnetici che sono dannosi per la salute umana:

  1. radio frequenza
  2. campi magnetici
  3. elettricità sporca
  4. campi elettrici

Prof Heroux, dipartimento epidemiologia, biostatistica e salute occupazionale, alla McGill University, insegna tossicologia ed effetti sulla salute in relazione alla radiazione magnetica.

Dafna Tachover, rappresenta una associazione che si occupa di adulti e bambini ammalatisi a causa delle radiazioni  della tecnologia: mal di testa, problemi cognitivi, esaurimento…tra  i sintomi . Anche danni agli occhi , problemi al sistema riproduttivo e alla fertilità.

“Ci sono molte ricerche che mostrano i danni di questa radiazione sullo sperma. Se si toglie il cellulare dalla tasca, lo sperma recupera in 3-4 mesi. Cio’ che non recupera e quindi è permanente, è il danno al dna dello sperma”.

Mrs Blake Levitt, giornalista del New York Times.
Vediamo aumenti di tumori al cervello, di Alzheimer, di tutte le malattie legate ai neurotrasmettitori, del Parkinson, tutte malattie note a causa di esposizione a basse frequenze”

3 dicembre 2018,  Conferenza Stampa del Congresso (USA):
il 5 G usa una lunghezza d’onda piu’ corta e un segnale di frequenza piu’ alto, che permette di evitare interferenze, ma ha un range molto piu’ corto e non puo’ passare attraverso la maggior parte delle barriere fisiche.

Senatore Blumenthal, Connecticut:
un internet piu’ veloce, migliore, piu’ affidabile. Questa la promessa della tecnologia 5 G ma ci sono anche i pericoli per la salute, associati alle radiofrequenze che sono piu’ alte e richiedono piu’ trasmettitori ed antenne. I fatti sono che i pericoli per la salute non solo non sono noti ma nemmeno studiati e questo è un segno di negligenza della Federal Communication Commission, cosa inaccettabile. Per arrivare ad una conclusione su questa tecnologia abbiamo bisogno di fatti.

Dr Devra Lee Davis, epidemiologa, fondatrice di Enviromental Health Trust.
Ci son sempre piu’ persone assunte per fare studi e ricerche perchè NON trovino conseguenze per la salute.

Dr Jerry L.Philipps
parla delle ricerche inizialmente sovvenzionate da MOTOROLA. Dice che all’inizio erano molto sostenuti e non avevano stress. “ Fino a che non abbiamo iniziato a generare dei dati. Ed è allora che si sono molto irritati e discutevano di come gestire questa cosa. Da quel momento in poi la nostra relazione cambio’. E vedemmo cosi che Motorola si prendeva sempre piu’ spazio per controllare il lavoro e ci diceva cosa fare, come scrivere la documentazione, cosa dire in essa… Terminai lo studio sul danno del DNA e presentai il mio rapporto a Motorola. Accadde che non furono in grado di accettare le interpretazioni del mio studio e le mie valutazioni del mio studio, la mia conoscenza scientifica. Hanno cercato di convincermi a non pubblicare lo studio”.

Piastra Tesla TeslaVital® con antenna Lakhowsky: un valido sostegno contro i disturbi a elettrosmog

Dr Frank Springob, chiropratico

“Ho misurato il campo di circa 30 persone diverse di fronte ad uno smart meter (contatore intelligente) ed in ogni persona il campo energetico veniva distrutto di fronte a questo dispositivo”. 

Nel filmato (mn 29′) si vedono immagini di come appaono diversi i globuli del sangue, lontano da uno smart meter e vicino ad esso.

Nella prima immagine la struttura della cellula è sana, il globulo sanguigno, è intatto.

Dopo due minuti di esposizione avanti ad uno smart meter (contatore intelligente) a poca distanza, la storia cambia completamente. Vediamo molte cellule in degrado e rotte e cambiamenti nelle stesse, ovvero si notano mutazioni cellulari.

Nel terzo esempio la persona ha dovuto essere allontanata dallo smart meter dopo 45 secondi per fortissimi mal di testa che l’hanno colpita. Tutti questi esempi mostrano trauma ai globuli del sangue e loro degenerazione.

La buona notizia: una volta allontanati dalla fonte stressogena, i pazienti sono ritornati a normali condizioni.

al min 30′
quel che si vede è il pulsare continuo della radiazione di  radiofrequenza microonde di un braccialetto fitness. Le pulsazioni sono altissime sul dispositivo

fonte: https://www.youtube.com/watch?v=ol3tAxnNccY

traduzione e sintesi: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net
>>> seconda parte qui

QUI Altri articoli sul 5G su questo sito 

Lascia un commento