Big pharma Medici controcorrente

Il top-cardiologo Peter McCullough: insufficienza cardiaca in aumento tra i vaccinati. Lo dice al Congresso USA.

Scritto da Cristina Bassi

Dal blog austriaco TKP (qui altri articoli su questo sito) traduco il seguente articolo che riferice in sintesi le dichiarazioni del dr Mc Cullough, rinomato cardiologo americano, fatte nella sua udienza al Congresso USA; in esse in cardiologo ha ribadito i devastanti effetti collaterali delle iniezioni Covid-19.
————-

Uno dei più importanti cardiologi del mondo ha reso una testimonianza esplosiva al Congresso degli Stati Uniti, rivelando i devastanti effetti collaterali della campagna di vaccinazione Covid mRNA. Il cardiologo Peter McCullough è stato uno dei numerosi esperti di spicco, tra cui il dottor Ryan Cole e il dottor Kirk Milhoan, che hanno testimoniato in un’udienza del Congresso degli Stati Uniti venerdì della scorsa settimana.

Praticamente non passa giorno senza che vengano alla luce nuovi e devastanti effetti della campagna di vaccinazione, e dell’ingegneria genetica dell’mRNA in particolare. Recentemente, ho riferito di uno studio che ha rilevato una grave alterazione dei fattori di crescita biologica (WNT, BDF, mTOR e altri fattori di crescita, nonché l’espressione genica) da parte dell’mRNA nei topi di laboratorio.

Questi processi funzionano allo stesso modo in tutti i mammiferi e nell’uomo, differenziandosi principalmente per il decorso temporale. I problemi cardiaci come la miocardite, la pericardite, la compromissione delle fibre elastiche responsabili della resistenza dell’aorta e di altri vasi sanguigni, sono relativamente ben compresi. Ne ho parlato con il patologo Prof. Walter Lang in questo video.

L’audizione davanti al Congresso degli Stati Uniti è stata convocata dal rappresentante repubblicano Marjorie Taylor Greene (R-GA) per esaminare i rischi per la salute pubblica posti dalle iniezioni.

McCullough ha fornito una testimonianza impressionante nel suo discorso di apertura, riportando le numerose complicazioni che ha riscontrato nei pazienti vaccinati.

“Ieri ho visto pazienti che, dopo la vaccinazione, avevano coaguli di sangue nelle gambe, lunghi due metri”, ha testimoniato McCullough. Ha detto che iniettare il codice genetico per la letale proteina spike “è la proposta più pericolosa che le nostre agenzie governative potrebbero mai fare al nostro Paese”.

Il massimo esperto ha avvertito che la proteina spike sta causando gravi danni alla salute pubblica. “La proteina spike si trova nei coaguli di sangue, i più grandi coaguli di sangue che abbiamo mai visto nella medicina clinica”.

McCullough ha anche descritto un’osservazione inquietante che fa con i pazienti nella sua pratica clinica. Ha detto che prima di COVID-19, aveva visto solo due casi di miocardite in tutta la sua carriera. Dall’inizio della campagna di vaccinazione, i casi di miocardite tra i vaccinati sono saliti alle stelle.

“Ora vedo miocarditi ogni giorno”, ha detto McCullough.

Vitazapper® strumento di biorisonanza: una tecnologia pratica, maneggevole, per mantenere buone condizioni di salute e benessere per tutti gli organi, attraverso le frequenze . Incluso di zapper Clark e Beck. QUI dettagli e modalità

McCullough ha testimoniato che l’aumento dei casi di danni al cuore, coaguli di sangue e ictus che sta osservando, sono il risultato diretto delle iniezioni.

“I vaccini Covid-19 dovrebbero essere ritirati dal mercato”, ha spiegato McCullough. “Non sono sicuri per l’uso umano”.

McCullough ha continuato condividendo i dati più recenti sulle lesioni causate dalle iniezioni di Covid mRNA:

“Oltre 3400 pubblicazioni peer-reviewed e in continuo aumento, hanno dimostrato che la proteina spike causa danni al cuore e miocardite”.

“Nel Regno Unito e in Australia esistono ora persino linee guida per la diagnosi e il trattamento della miocardite da vaccino. Questo dimostra quanto sia diffusa questa malattia”.

Accelera le malattie cardiovascolari aterosclerotiche, provoca enormi fluttuazioni della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca ed è nota come sindrome da tachicardia posturale posteriore (POTS).

Provoca danni neurologici, ictus, sindromi paralitiche ischemiche ed emorragiche, tra cui la sindrome di Guillain-Barre, neuropatia delle piccole fibre, ronzio alle orecchie.

Provoca coaguli di sangue”.

Dal 2020 sappiamo che l’mRNA si deposita principalmente nei vasi sanguigni, in quanto viene inizialmente trasportato nel corpo attraverso il sistema linfatico e il sangue. Se le proteine spike penetrano nelle cellule delle pareti dei vasi sanguigni, vengono distrutte dal sistema immunitario non appena riconosce che stanno producendo qualcosa di estraneo all’organismo.

Si tratta di piccole lesioni nei vasi sanguigni che possono portare a coaguli di sangue.
Di solito, un coagulo di sangue che si forma dopo un’operazione all’anca o su un aereo è grande circa un centimetro. Nella mia pratica questo non è raro, ieri ho visto pazienti che avevano coaguli di sangue di 15 cm, 17 cm o 2 piedi nelle gambe dopo la vaccinazione”.

Nel frattempo, l’OMS, l’UE, le autorità sanitarie, gli organismi nazionali di immunizzazione, le aziende farmaceutiche e i loro alleati nei media continuano a insistere che le vaccinazioni sono sicure per il pubblico. Ma non tutti credono più a questa affermazione. Secondo un nuovo sondaggio, il 53% degli adulti americani ritiene che i “vaccini” COVID-19 abbiano causato un numero significativo di morti inspiegabili.


L’intera udienza può essere visualizzata qui

fonte: https://tkp.at/2024/01/16/top-kardiologe-peter-mccullough-herzversagen-nimmt-zu-bei-geimpften/
traduzione: M.Cristina bassi per www.thelivingspirits.net

Trattamenti di riequilibrio energetico informazionale con SCIO, Scientific Consciousness Interface Operation, in subspazio, a distanza. Per riequilibrare con le frequenze, i corpi energetici e beneficiare cosi anche il corpo fisico