Societa’ orwelliana Inganni

Ultime notizie da Reiner Fuellmich, ancora in detenzione preventiva in Germania

Scritto da Cristina Bassi

Sulla vicenda che ha portato all’arresto in Messico dell’avv tedesco Reiner Fuellmich (qui gli articoli e video di Fuellmich che ho tradotto nell’era covid – che i tedeschi chamano Corona-) e successivamente alla sua detenzione in Germania, ho già relazionato qui:
Colpito alle spalle? Arrestato l’avv.Reiner Fuellmich per le accuse del Comitato Corona
Update sulla situazione dell’avv. Reiner Fuellmich, ancora in carcere in Germania
La moglie di Reiner Fuellmich descrive ciò che è successo: l’arresto del marito e la sua detenzione

Seguo l’avv Fuellmich dal’inizio del suo impegno nell’era della “crisi pandemica” ed l’ho stimato molto ed apprezzato il suo lavoro di collegamento e informazione internazionale, con molti esperti in vari settori. Auspico che la questione giuridica possa avere a brevissimo una degna soluzione e chiarificazione e che Reiner Fuellmich resti in buona salute fisica mentale e spirituale, come la moglie in questi giorni comunque ha confermato, compatibilmente alla grande privazione di libertà nella condizione in cui si trova.

Dall’inizio della sua detenzione, i suoi amici e collaboratori hanno invitato i simpatizanti a inviare cartoline nel carcere in cui si trova, per mandare vicinanza e saluto. A queste corrispondenze si riferisce Reiner Fuellmich nel testo che segue.

Attualmente non c’è ancora una data del processo (è quindi in carcere senza una sentenza). L’ho appreso da una risposta che mi è stata data direttamente in X (ex twitter) dal gruppo ICIC.LAW  (Intrnation Crimes Investigative Committee)

Mr Bridgen MP Parlamento britannico

QUI sull’account X di ICIC,  in questi giorni anche il parlamentare britannico Mr Bridgen fa una dichiarazione per il suo amico Fuellmich e auspica e chiede la scarcerazione.

Aggiornamento al 3 dicembre 2023

Quanto segue ora, è un aggiornamento al 3 dicembre 2023 ed è la mia traduzione del substack della dr.sa Anita Baxas: “ La prima dichiarazione di Reiner letta su Bittel. TV, il 12.3.2023”. La seguente dichiarazione è stata letta in tedesco sul canale Bittel e la dr Baxas l’ha tradotta in inglese

“Dopo sei settimane di detenzione preventiva vorrei per la prima volta ringraziare personalmente e profondamente tutti coloro che mi hanno scritto. Sono migliaia e ho letto tutto.

La fiducia nella mia serietà come avvocato e fondatore del Comitato Corona, citata nelle lettere, così come l’intensità e la qualità del mio lavoro, ma soprattutto le energie positive che mi sono state trasmesse sono per me come una barca di salvataggio invisibile che mi trasporterà verso la libertà e ci permetterà di continuare il nostro lavoro insieme.

Perché non è ancora finita. La pandemia di Corona è stata solo una prova per scoprire cosa gli esseri umani sono disposti ad accettare quando vengono messi in modalità panico dal terrore psicologico.

Ora dobbiamo guardare più da vicino cosa c’è dietro la propaganda del panico. Dobbiamo renderci conto ancora di più di quanto il nostro passato sia stato distorto da bugie per poter quindi riconoscere la verità.

Solo allora saremo in grado di fermare il male e ritenere i responsabili responsabili. Senza giustizia non c’è pace né ritorno all’umanità. Questo vale anche per il mio caso personale.

Oggi vorrei commentare per la prima volta pubblicamente le accuse penali contro di me, perché su internet e nel mainstream circolano molte informazioni dubbie e semplicemente false che dovrebbero distruggere la mia reputazione internazionale di avvocato e di essere umano.

Insieme al mio team di avvocati farò in modo che tutta la verità venga alla luce e che i responsabili del complotto contro di me, pianificato da tempo, siano chiamati a risponderne. Sono dei colpevoli e lo dimostrerò.

Nelle prossime edizioni delle mie dichiarazioni personali racconterò i retroscena del Comitato Corona e il motivo per cui, purtroppo, non ho riconosciuto e classificato correttamente i segnali d’allarme relativamente a come hanno sottratto a me e a mia moglie la nostra casa privata e i nostri risparmi, con la conoscenza e l’aiuto attivo di un avvocato e di un notaio, e con ciò l’intera esistenza finanziaria e come è nato il complotto in Messico che ha portato al mio arresto e molto altro ancora.

Vi ringrazio tutti”.

Fonte: https://anitabaxasmd.substack.com/p/update-reiner-fullmich-1232023?utm_source=profile&utm_medium=reader2
traduzione M. Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net