Jon Rappoport Risvegli

Jon Rappoport: il vero esperimento tecnocratico sulla Terra

Scritto da Cristina Bassi

Jon Rappoport è un giornalista investigativo americano, indipendente; (qui la sezione a lui dedicata, delle mie traduzioni di suoi articoli). Nel seguito la mia traduzione del suo recente post sul reale “esperimento” in corso sul Pianeta per raggiungere il pieno controllo sull’essere umano
(fonte della immagine di apertura)
————————————

Ecco il vero intento degli esperimenti biologici della tecnocrazia:

IL TRANSGENDERISMO; L’ALTERAZIONE GENETICA; LA FUSIONE CERVELLO-COMPUTER.

Contrasto questi esperimenti con un filo nascosto della storia che nessuno ha trattato: LA TRADIZIONE DELL’IMMAGINAZIONE.

Nel campo della genetica, sappiamo che i ricercatori stanno sperimentando modi per cambiare la biologia umana. La strategia più pubblica è il “vaccino” RNA COVID.

Ma dietro le quinte, si sta procedendo a sperimentazioni molto più avventurose. Per esempio, la creazione di un nuovo sistema di caste, per cui la programmazione genetica condannerebbe gli umani a vivere la loro vita con vari gradi di intelligenza ridotta. Equipaggiandoli per lavorare in quella che è una società di schiavi.

Dall’altra parte dello spettro, abbiamo le promesse utopiche di una coscienza superiore, raggiunta dalla fusione di cervelli e computer. Il cervello, si dice, sarà in grado di scaricare quantità straordinarie di conoscenza e “intuizione”.

Ci sono piani in corso per utilizzare la tecnologia 5G come porta d’ingresso per l'”immersione sensoriale”. Esperienze virtuali in cui l’utente può toccare, gustare, annusare, vedere e sentire ciò che sta accadendo in qualsiasi luogo del pianeta.

Nel mio podcast, approfondisco questi e altri esperimenti volti a prendere il controllo sull’umanità. Cosa pensano veramente i tecnocrati? Cosa limita le loro menti?

E soprattutto, qual è l’altra faccia della medaglia? Cosa fanno gli individui liberi e indipendenti con la loro immaginazione, da soli? Quali strade esplorano? Quali strade hanno esplorato fin dall’inizio dei tempi?

Il mio podcast accantona tutti i limiti che sono stati imposti alla storia da storici e pseudo-scienziati, che armeggiano con vari scenari e non non vanno a finire da nessuna parte.

Ogni individuo è unico, se solo lo vedesse. E con la libertà e l’immaginazione, il suo potenziale è illimitato.

La tecnocrazia è la cornice e il contesto della società, aggiornata con la tecnologia che ha lo scopo di “addomesticarci” e farci dimenticare ciò che possiamo ottenere e conoscere.

QUESTA è la guerra.

È una guerra di costruzione di false culture, di demolizione e di costruzione di nuove, nel corso dei secoli. È la storia non scritta della Cultura della Terra, che è stata progettata per convincerci a litigare su piccole differenze in spazi con soffitti bassi.

Invece, la verità è che non c’è un soffitto. Ognuno di noi può salire più in alto e più lontano di quanto qualsiasi tecnocrate abbia mai sognato.

Il sé è vitale. Il sé è assolutamente unico.

Nella società, dovremmo essere tutti uguali.  Ma non lo siamo.

Non voglio far saltare una parte di questo mito sociale. Voglio spazzare via tutto. Perché quello che vedremo allora è veramente straordinario. È quello che vediamo nei più grandi sogni che abbiamo mai fatto.

fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2022/04/05/my-latest-podcast-the-real-technocratic-experiment-on-earth/
traduzione: M.Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

I Geni Manipolati di Adamo — Libro  Resi Umani — Libro